Parcheggiare i soldi sul conto corrente e lasciarli lì a impigrirsi potrebbe non essere una mossa saggia perché, come ben saprai, il denaro si svaluta e con l’inflazione che galoppa meglio pensare a capire dove sia meglio investire. Ovviamente non tutti sono propensi a investimenti rischiosi (dove si potrebbe guadagnare di più, certo, ma anche dove si potrebbe perdere molto), per cui se sei un risparmiatore che preferisce investire tenendo un basso profilo, potrebbe farti comodo sapere che ci sono ancora dei conti deposito dove puoi depositare del denaro e avere anche dei rendimenti, seppur bassi. Le soluzioni non sono numerose e spesso alcune banche preferiscono dirottarti su altri lidi: in questo articolo invece vogliamo proporti una panoramica sui migliori conti deposito del 2022, aggiornandolo mese per mese, appena arriveranno soluzioni più interessanti a discapito di altre.

Migliori conti deposito 2022 vincolati e non: le offerte più vantaggiose

Immaginando di voler investire 20.000 euro per almeno 2 anni (24 mesi), incrociando alcune simulazioni online, emergono alcuni conti deposito molto interessanti. Il primo è il conto deposito vincolato di Banca Aidexa, che propone un tasso di interesse fino all’1% (0,75% dopo 3 mesi, 1,25% dai 12 mesi in poi, fino al 2% dopo 2 anni e al 2,50% dopo 3 anni). Le somme sono svincolabili e a disposizione dopo circa 1 mese dalla richiesta. Investendo quella somma e vincolandola per 2 anni, si potranno ottenere poco più di 590 euro di rendimento (tasso effettivo a regime per 24 mesi di vincolo: 1,47%).

Un altro conto deposito vincolato molto interessante è il Rendimax Conto Deposito vincolato posticipato di Banca Ifis. La soluzione prevede un tasso lordo dell’1,75% per il vincolo di 2 anni. Tolte tasse e bollo, gli interessi netti applicati alla cifra sopra descritta ammontano a circa 440 euro.

Valutando i conti deposito liberi, il più interessante del momento è il Contoprogetto di Banca Progetto, che propone un tasso lordo dell’1%. Interessanti offerte proposte dalla banca per chi apre il conto deposito entro il 30 settembre di quest’anno.

Ipotizzando di voler investire 10.000 euro in 12 mesi almeno, una nuova simulazione suggerisce come soluzione il Time Deposit Gold di IBL Banca che offre un tasso lordo dell’1,10% sulle somme depositate.

Alternative al conto deposito 2022

Tra le migliori alternative al conto deposito restano diverse strade. Innanzitutto, in base al livello di fiducia che hai con la tua banca e soprattutto con chi ci lavora, puoi sentire un consulente finanziario per capire quale strada potrebbe essere più conveniente prendere per te.

Una seconda alternativa suggerita è data dai buoni fruttiferi postali: si tratta di un investimento di basso profilo con un rendimento molto basso, la cui tempistica varia in base alla tipologia di buono scelto. Qui puoi trovare una panoramica totale su questa tipologia di prodotto (i rendimenti sono rimasti invariati).

La terza proposta che suggeriamo è quella di un servizio di consulenza finanziaria indipendente, vale a dire Moneyfarm, che abbiamo trattato a più riprese sul nostro sito per dare al lettore il ventaglio più ampio possibile di conoscenze su questo strumento. Non è affatto un conto deposito, quindi non è da aspettarsi uno strumento a rendimento basso e a capitale garantito. Nonostante il capitale sia sempre al sicuro in caso di fallimento, chi sceglie Moneyfarm sa perfettamente di stare investendo sui mercati finanziari, e quindi sa che non avrà il capitale garantito. Può essere però un investimento prudente: sarà necessario scegliere all’inizio il profilo di rischio che più si aggrada e, eventualmente, modificarlo nel corso del tempo. Le oscillazioni potranno essere più o meno ampie in base al livello di rischio scelto. Inoltre, per investire in Moneyfarm, è necessario un capitale minimo da 5.000 euro. Qui in basso trovi una serie di approfondimenti che abbiamo curato per RisparmiOggi su Moneyfarm al fine di farlo conoscere sotto ogni suo aspetto.

La quarta e ultima soluzione al momento che ti suggeriamo di guardare è Tinaba di Banca Profilo, che è un prodotto innovativo perché unisce i prodotti finanziari classici (conto corrente, carta) facendoli confluire in una unica applicazione mobile. Con Tinaba, però, è possibile anche investire (l’importo minimo è di 2.000 euro) e prima di attivare il servizio potrai anche testare le prospettive tramite una rapida simulazione e determinare così con più precisione il tuo profilo di rischio. La commissione applicata sul servizio varia in base al rapporto investito. Infine, molto interessante è il nuovo servizio dedicato alle criptovalute, Tinaba Crypto, ne abbiamo parlato approfonditamente qui.