Se sei interessato ai buoni fruttiferi postali, ma non hai intenzione di investire a medio-lungo termine, allora devi sapere che Poste Italiane ha presentato due buoni postali che possono essere molto adatti per te, ideali se vuoi investire fino a 3 anni, quindi a breve termine. Si tratta del Buono 3 Anni Plus e del Buono 3 Anni Premium. Andiamo a scoprire le loro caratteristiche e i rendimenti offerti.

Buono 3 Anni Plus: caratteristiche, rendimento e sottoscrizione

buoni fruttiferi postali prescritti 15 ottobre 2020

Come tutti gli altri buoni fruttiferi, anche Buono 3 Anni Plus è emesso da Cassa Depositi e Prestiti e garantito dallo Stato Italiano. Ha una durata piuttosto breve (3 anni) e permette di investire nel breve periodo. Inoltre, è flessibile, quindi puoi chiedere il rimborso del capitale in qualunque momento, qualora tu abbia bisogno dei soldi depositati per affrontare una spesa urgente. Alla scadenza naturale dei 3 anni, oltre al capitale investito, otterrai anche gli interessi maturati.

LEGGI ANCHE >>> Come far fruttare i risparmi

Non sono previsti costi di sottoscrizione o spese di rimborso, ma solo gli oneri di natura fiscale. Ti ricordiamo che tali Buoni sono soggetti a una tassazione agevolata del 12,50% applicata sugli interessi e inoltre sono esenti da imposta di successione.

Il Buono 3 Anni Plus si può sottoscrivere online, via web o tramite app, se sei titolare di Libretto Smart abilitato ai servizi dispositivi online o se sei titolare di conto BancoPosta egualmente abilitato ai servizi dispositivi online. Il buono è sottoscrivibile anche presso tutti gli uffici postali. Per sottoscriverlo avrai bisogno del tuo documento d’identità e del codice fiscale. La sottoscrizione è disponibile per importi pari a 50 euro e multipli.

E adesso passiamo all’aspetto che sicuramente ti interessa di più: il rendimento. Il Buono 3 Anni Plus, a scadenza naturale (3 anni), garantisce un rendimento lordo dell’1% sulle somme investite. Questo significa che se investi 20.000 euro, fra 3 anni riceverai oltre alla quota capitale anche 530,27 euro di interessi netti. Ovviamente, in caso di rimborso anticipato prima della scadenza non sono corrisposti interessi.

Buono 3 Anni Premium: interessi, caratteristiche e simulazione

Il Buono 3 Anni Premium è l’altro titolo postale attualmente disponibile per chi vuole investire a breve termine e ottenere un rendimento certo alla scadenza, anche qui, di 3 anni. Questo Buono è dedicato esclusivamente a chi versa nuova liquidità e come il 3 Anni Plus è flessibile, quindi potrai essere rimborsato della quota capitale in qualunque momento, ovviamente senza interessi.

TI POTREBBE INTERESSARE >>> Dove investire con inflazione alta e come salvare i risparmi

Cosa significa nuova liquidità? Come spiega Poste Italiane, se sei già un cliente, la nuova liquidità è rappresentata dalle somme versate a partire dal 13 luglio 2022 sui conti correnti BancoPosta e sui Libretti di Risparmio Postale che abbiano la stessa intestazione del Buono 3 Anni Premium dematerializzato. Se invece sei un nuovo Cliente, la nuova liquidità è rappresentata dalle somme apportate quando sottoscrivi il Buono 3 Anni Premium in versione cartacea.

Gli interessi maturano alla scadenza naturale dei 3 anni: il rendimento lordo annuo è dell’1,50%. Anche qui non sono previsti costi di sottoscrizione e le uniche spese saranno gli oneri fiscali, ovvero la tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi maturati.

Facendo una rapida simulazione, se decidi di investire 25 mila euro, fra 3 anni otterrai quasi 1.000 euro (999,21 euro per l’esattezza) oltre alla quota capitale. Anche qui, in caso di richiesta di rimborso anticipato, ti sarà restituita solo la quota capitale.