FinecoBank nasce nel 1999 e ha sempre perseguito lo scopo di diventare una banca multicanale tecnologicamente avanzata, riuscendoci in pieno. Oggi oltre 1 milione di utenti hanno aperto un conto Fineco e hanno approfittato delle opportunità messe a disposizione da questo strumento: a oggi, oltre alle normali funzioni di un conto corrente e della carta associata, è possibile anche effettuare investimenti e puntare sul trading online, come abbiamo già scritto in questo articolo. Andiamo ora a recensire il conto corrente Fineco e vediamo quali sono i vantaggi e i surplus rispetto agli altri conti.

Conto corrente Fineco: cos’è e come funziona

Fineco offre un prodotto che potremmo definire definire “one stop solution”, perché è un conto unico in cui si possono far confluire tutti i servizi bancari, associati a quelli legati agli investimenti e al trading online. In poche parole, aprire un conto corrente Fineco significa aprirsi un ventaglio di possibilità molto interessanti, sfruttabili anche in un secondo momento. Tra i principali e più comuni servizi troviamo anche quello della carta di debito Visa associata al conto.  

Con un conto Fineco potrai prelevare presso gli sportelli bancomat ATM, effettuare versamenti, inviare e ricevere bonifici, farti accreditare lo stipendio o la pensione, effettuare pagamenti online e offline, accendere prestiti online fino a 50.000 € e mutui Fineco e fare investimenti diversificati. In sintesi possiamo dire che con un prodotto di questo tipo difficilmente dovrai fare ricorso a strumenti differenti. Fineco ti consente anche di pagare i bollettini semplicemente inquadrando il QR Code sugli stessi e confermando i dati. Potrai effettuare bonifici gratuiti e anche istantanei ed effettuare i più classici pagamenti online, rapidamente.

Infine, con Fineco Pay, potrai scambiare denaro avendo come unica informazione a disposizione solo il numero di cellulare del destinatario.

Carte Fineco

Nel momento in cui avrai aperto il conto Fineco, avrai diritto a ricevere una carta di debito Fineco, ovvero una carta bancomat che appartiene al circuito Visa. Potrai utilizzare questa carta per pagare presso i negozi fisici, online, ritirare denaro contante presso gli sportelli ATM e molto altro ancora. La carta è dotata di tecnologia Contactless, per pagare nei negozi fisici fino a 50 euro senza inserire il PIN.

Oltre alla carta di debito, l’istituto offre ai suoi clienti anche una carta di credito. Ovviamente in questo caso la richiesta, che può essere contestuale all’apertura del conto o successiva, è subordinata all’approvazione della banca. Il fido concesso è variabile, ma solitamente quello di partenza è fissato a 1.500 euro. Altre carte ottenibili con il conto Fineco sono Carta Link e Carta Gold World.

La prima è associata a quella principale, e condivide sostanzialmente lo stesso plafond e di conseguenza i medesimi massimali. Si tratta della soluzione ideale se hai la necessità di affidare una carta a un tuo famigliare, fermo restando il fatto che avrai la possibilità di monitorare tutti i movimenti. La carta Gold World invece, è pensata per i clienti ad alta spendibilità.

Questo strumento di pagamento è abbinabile a servizi di pagamento come Apple Pay e Google Pay, che ti permettono di effettuare pagamenti con smartphone e altri oggetti NFC. Rispetto alla carta di credito standard avrai diritto a servizi esclusivi, come la polizza Travel, protezione degli acquisti, l’accesso a più di 800 Lounge in tutti i principali aeroporti e molto altro ancora.

L’ultima carta disponibile è carta Extra. Si tratta di una carta revolving che ti permette di rimborsare a rate i tuoi acquisti. Le funzionalità sono sostanzialmente le stesse di qualsiasi altra carta di credito, ma il rimborso non avviene a saldo ma appunto attraverso quote mensili di importo fisso. Ogni volta che pagherai una di tali rate, andrai sostanzialmente a ricostituire il credito originario.

Investire con Fineco

Come abbiamo già scritto in precedenza, aprire un conto corrente con Fineco significa anche aprirsi a un orizzonte di numerose possibilità, sfruttabili subito o in un secondo momento. Con Fineco, infatti, puoi anche effettuare investimenti, accedendo da un unico conto multivaluta a ben 26 Borse mondiali, per poter investire su più di 20 mila strumenti finanziari.

In tutto sono tre le piattaforme per gestire gli investimenti:

  • Power Desk: per i clienti privati
  • Power Desk Professional: per i clienti che vuole operare in modo più professionale
  • App mobile per smartphone e tablet.

I vantaggi di investire con Fineco sono molteplici soprattutto sotto l’aspetto economico. Infatti non sono previste spese per il deposito minimo, ovvero non c’è un importo di partenza, e non sono previste spese nemmeno per il trasferimento del dossier titoli che proviene da un’altra banca, né per la custodia dei titoli (quindi non c’è un canone da pagare periodicamente per i titoli che possiedi). Infine, anche se non investi, non dovrai pagare alcunché, quindi potrai prenderti anche una comoda pausa di riflessione senza preoccuparti delle spese vive. Zero commissioni anche sui cambi valute (su oltre 20 valute), su cui pagherai solo il differenziale.

Ampia è la gamma di prodotti sui quali vuoi investire:

Se conosci le basi e hai paura di fare il grande passo, magari perché pensi di non avere le giuste competenze o perché hai ancora dei dubbi, puoi inoltre usufruire della formazione gratuita offerta da FinecoBank e confrontarti con i professionisti del trading.

Fineco: sicurezza e affidabilità

Prima di aprire un conto, probabilmente ti starai chiedendo se ti stai affidando a una banca sicura e affidabile. Il nome parla per sé: FinecoBank nasce nel 1999 e a oggi risulta una delle banche più solide del Paese, con un indice CET1 al 19,14% (dati aggiornati a marzo 2022) e il 96% dei clienti che hanno utilizzato un prodotto Fineco ampiamente soddisfatti. Inoltre l’Istituto è autorizzato dalla Banca d’Italia ed è sotto la vigilanza della Consob e, naturalmente, aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e ciò, come ben saprai, significa che le tue somme, fino a 100.000 euro, sono protetti da eventuali insolvenze.

A livello di tecnologia, invece, Fineco può vantare basi solide grazie a un sistema che garantisce la sicurezza delle transazioni su conto, carte e app: sotto questo aspetto è emblematico il ricorso al Mobile Code che certifica l’autenticazione a due fattori.

Conto Fineco: costi e commissioni

Fineco propone ai suoi nuovi clienti un canone piuttosto competitivo, se rapportato alla quantità di strumenti, prodotti e servizi che offre. I clienti Fineco, infatti, pagano un canone mensile di 6,95 €. Il primo mese, tuttavia, è gratuito, così come è gratuito per tutti i giovani nuovi clienti che non abbiano già compiuto i 30 anni di età.

La quota mensile è comunque azzerabile al verificarsi di alcune condizioni: ovvero, se scegli di accreditare lo stipendio o la pensione sul conto, se effettui un’operazione di trading al mese e se effettui un investimento di minimo 10.000 euro

Per quanto riguarda gli altri costi, è prevista una commissione di 0,80 € per i prelievi presso gli sportelli bancomat di importi inferiori a 100 euro, e di 9,95 € per i bonifici extra UE. Sono gratuiti invece i bonifici in area SEPA.

Se ti interessano gli investimenti, Fineco offre al cliente un’ampia panoramica dei costi e delle commissioni che dovrà sostenere e che variano in base alla tipologia di investimento. Esemplificando, di seguito sono elencati alcuni esempi, partendo dalle somme massime che però possono essere ridotte.

  • Azioni e ETF Italia: max 19 € (commissione fissa per ordine, riducibile fino a 2,95 €)
  • Azioni e ETF USA: max 12,95 $ (riducibile fino a 3,95 $);
  • Futures Italia MicroFIB: max 1,95 € (riducibile fino a 0,85 €);
  • Futures Eurex MiniDax: max 3,95 € (riducibile fino a 0,95 €);
  • Futures USA su Micro e-mini S&P 500: max 1,25 S riducibile fino a 1 $;
  • Certificati Turbo: 0 € (offerta fino al 31 marzo 2022, nel rispetto di specifici termini e condizioni);
  • CFD FX: 0 € (solo spread sempre trasparenti, da 1PIP su EUR/USD);
  • CDF Indici: 0 € (solo spread sempre trasparenti, da 6PIP su Super SP500);
  • CFD Materie Prime: 0 € (solo spread sempre trasparenti, da 0,01PIP su Gas Naturale);
  • Opzioni: 3,95 €/$ (commissione fissa per lotto, riducibile fino a 1,95 €/$);
  • Obbligazioni: max 19 € (commissione fissa per ordine, riducibile fino a 2,95 €/$);
  • Daily Option: 0 € (solo spread sempre trasparenti, da 3PIPS su SP500);
  • Knock Out: 0 € (solo spread sempre trasparenti, da 3PIPS su Nasdaq);
  • Certificati: max 19 € (commissione fissa per ordine, riducibile fino a 2,95 €);
  • ETF Replay: 2,95 € (commissione fissa mensile, piano ONE).

Come aprire il conto Fineco

Per aprire il conto Fineco, non devi fare altro che recarti sul sito ufficiale e quindi selezionare l’opzione Apri Conto. A questo punto ti sarà richiesto di inserire alcuni dati e informazioni personali: compilato il formulario, dovrai effettuare la verifica dell’identità, che può avvenire o tramite webcam, oppure recandoti presso un Fineco Center. In questa fase dovrai avere con te i tuoi documenti, ovvero il documento d’identità e il codice fiscale (o la tessera sanitaria).

Quanto tempo ci vuole per aprire un conto corrente Fineco? Non molto, anzi: le tempistiche di apertura di un conto Fineco risultano piuttosto veloci. In 2-3 giorni, dopo la verifica dell’identità, il conto sarà aperto e completamente operativo.

Conto Fineco conviene?

Aprire un conto Fineco conviene? Determinare una possibile convenienza del conto Fineco per qualsiasi tipologia di consumatore non è ovviamente possibile. Ogni cliente ha le proprie esigenze, e per questo motivo è necessaria un’attenta valutazione. Ciò che possiamo dire è che il prodotto proposto da Fineco è oggettivamente ricco di funzionalità, e come spiegato in precedenza difficilmente dovresti ricorrere a strumenti esterni.

Sotto l’aspetto dei costi il conto Fineco si allinea ad altri conti della concorrenza, anche se dobbiamo ricordare che al soddisfacimento di alcune condizioni è possibile azzerare il canone mensile. In questo caso chiaramente il livello di competitività e convenienza aumenta notevolmente.

L’offerta del momento

Se apri il conto corrente Fineco entro il 30 settembre 2022 avrai diritto a 12 mesi di canone gratuito. Inoltre, se intendi investire, sappi che i primi 50 ordini sono gratuiti!

Infine, fino al compimento dei 30 anni, avrai diritto al canone gratuito per il conto e a condizioni molto vantaggiose per effettuare i tuoi investimenti.

Conto Fineco opinioni

Il conto Fineco è tra i migliori conti oggi disponibili in Italia, anche e soprattutto per la quantità e la qualità dei servizi che offre, risultando così un conto a tutti gli effetti completo e “multifunzione”. Non è un caso che su Trustpilot il 94% degli utenti abbia dato opinione eccellente o molto positiva sul conto. Le recensioni negative sono per la maggior parte scritte da chi rimpiange i tempi in cui Fineco era gratuito, mentre diverse sono le segnalazioni (negative) da parte di chi ha provato a usare la carta nei Paesi esteri. Molto apprezzata, invece, è la puntualità del servizio clienti, l’efficienza del servizio clienti multicanale, la semplicità di gestione del conto corrente e soprattutto la competitività dei costi, che però, a nostro avviso, risulta conveniente solo se hai intenzione di investire.

❓Cos’è il conto Fineco?🔍

✔️Fineco è un conto corrente che consente di avere carte di pagamento, effettuare prelievi, bonifici, richiedere prestiti personalizzi e mutui, effettuare investimenti.🟢

❓Quanto costa il conto Fineco?💵

✔️Dopo il primo mese gratuito, il conto Fineco prevede un canone mensile di 6,95 €, una quota che però risulta azzerabile al verificarsi di determinate condizioni. Per i giovani (fino al compimento dei 30 anni di età) il conto è gratuito.🟢

❓Quali sono i tempi di apertura del conto Fineco?⏳

✔️Aprire un conto Fineco prevede tempi piuttosto veloci, anche grazie alle nuove procedure di identificazione e verifica dell’identità a distanza. Per aprire un conto corrente con Fineco ci vogliono 15 minuti. I tempi di attivazione e operatività del conto ammontano a circa 2-3 giorni lavorativi.🟢

❓Quali sono le Carte disponibili con il conto Fineco?💳

✔️Fineco offre ai suoi clienti una carta di debito contactless e aderente al circuito Visa. Ovviamente sono disponibili anche altri tipi di carte, come la Carta di credito, la Carta LInk e la Carta Gold World, quest’ultima riservata per i clienti ad alta spendibilità. Disponibile anche una carta revolving, la cosiddetta Carta Extra, che ti consente di rimborsare a rate i tuoi acquisti.🟢

❓Fare trading con Fineco: quali sono i prodotti disponibili?📊

✔️Con Fineco puoi iniziare a investire e fare trading online scegliendo da un ampio catalogo di prodotti, comprendente Certificati, CFDs e SUPERCFDs, Azioni, Obbligazioni, ETF, ETC e criptovalute. Inoltre avrai a disposizione anche un corso di formazione per comprendere meglio il mercato e come muoverti.🟢

❓FinecoBank è sicura?🔐

✔️FinecoBank nasce nel 1999 e oggi è una delle banche più affidabili in Italia, con un indice CET1 al 18,80% (dati aggiornati al 31 dicembre 2021). Inoltre l’Istituto è autorizzato dalla Banca d’Italia ed è vigilato dalla Consob.🟢