Il conto corrente online per chi possiede la partita IVA è spesso la soluzione più conveniente, al fine di contenere i costi di gestione e, allo stesso tempo, adempiere a tutti gli obblighi previsti dalla legge per i liberi professionisti. Ad oggi, chi intraprende un’attività commerciale o professionale come imprenditore deve amministrare le risorse aziendali con oculatezza e attenzione, cercando di ottimizzare i costi, tra cui quelli bancari, scegliendo la banca più adatta alle proprie esigenze. I migliori conti correnti online per le partite IVA sono quelli che meglio riescono ad abbinare basse spese di gestione ordinaria, offrendo però tutti i servizi di cui i professionisti necessitano nel corso della propria attività e utilizzabili prevalentemente con l’online banking.

Aprire conto corrente per Partita IVA: alcune precisazioni

conto corrente partita iva

Prima di esaminare le migliori proposte sul mercato, inerenti i conti correnti online per partita IVA, è doveroso precisare che non tutti i rapporti bancari aziendali sono adatti a ogni categoria di imprenditori, perché mentre i liberi professionisti provvedono in modo autonomo alla gestione amministrativa interna, le PMI hanno volumi di affari differenti e un numero più ampio di transazioni.

Per questo motivo, prima di individuare il migliore conto corrente online per partita IVA è indispensabile inquadrare la natura della propria attività, per scegliere un prodotto finanziario consono.

Migliori conti aziendali per partite Iva

55555
  • Iban italiano
  • Carta di Credito Visa Business
  • Gratis fino a settembre 2022, poi 70 €/anno
  • Assistenza via chat ed e-mail
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Conto Corporate
  • Cashback fino al 3%
  • Costi da 5 €/mese
  • Circuito Visa
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Iban italiano
  • Carta di debito Mastercard inclusa
  • Canone mensile 2,90 € (Business)
  • Bonifici gratuiti
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →

Il conto corrente online per partita IVA a gestione separata

conto corrente partita iva gestione separata

In base a una riforma INPS del 1995, sono soggetti a gestione separata i liberi professionisti, i venditori a domicilio e altre categorie di collaboratori aziendali, che non svolgono la propria attività come dipendenti.

Visti i versamenti periodici, da parte dei professionisti, in favore del fondo INPS per la gestione separata, il miglior conto corrente online per coloro che rientrano in tale macroarea è il Conto Sella, uno strumento interamente digitale, che offre un IBAN italiano, tutte le funzionalità di un conto aziendale tradizionale, un’applicazione dedicata per smartphone e tablet e strumenti di pagamento quali la carta di debito MasterCard e la possibilità di ottenere la carta di credito, che funziona sullo stesso circuito.

Il conto corrente online per partita IVA regime forfettario

conto partita iva regime forfettario

Dal punto di vista contabile e fiscale, il regime forfettario prevede, a fronte di un limite massimo nel fatturato, alcune semplificazioni legate alla gestione amministrativa dell’attività. Il conto corrente più adatto a tale regime, quindi, è un prodotto finanziario flessibile e dai costi fissi ridotti.

LEGGI ANCHE – Conto corrente per start up: come scegliere il migliore

Qonto (qui la recensione) è un conto corrente online per i professionisti che operano con il regime forfettario. La versione di base, chiamata Solo, è dotata dei principali elementi che caratterizzano un rapporto bancario, tra cui l’IBAN, bonifici, pagamenti dei moduli F23 e F24 per i tributi, oltre che l’emissione di una carta di debito gratuita, collegata al conto. Il costo mensile di 9 euro consente di beneficiare di un conto online versatile ed efficiente, consultabile tramite home banking o app da scaricare sullo smartphone in qualsiasi momento.

Un vantaggio nel vantaggio? La possibilità di provare Qonto per un mese gratis prima di decidere. Per farlo devi semplicemente cliccare su questo link.

L’operazione è molto semplice da eseguire: bastano pochi minuti.