Se ti trovi qui è perché ti interessa sapere quali sono le migliori carte business del momento per gestire al meglio le spese aziendali. Le carte conto aziendali rappresentano una valida alternativa al conto corrente e consentono di uniformare il team nella gestione delle spese aziendali, consentendo il monitoraggio in tempo reale dei movimenti e semplificando, il più delle volte, la documentazione e gli aspetti fiscali. Le carte aziendali che elencheremo di seguito, inoltre, possono essere molto utili anche per tutte quelle aziende, piccole, medie o grandi, i cui dipendenti si trovano spesso a viaggiare per lavoro. Non mancano prodotti pensati appositamente per partite Iva e ditte individuali, singoli liberi professionisti che preferiscono razionalizzare al meglio la gestione dei conti relativi alla propria attività lavorativa.

Le migliori carte business prepagate

In questo elenco troverai le migliori carte business di debito e prepagate attualmente disponibili sul mercato. Sintetizzeremo gli aspetti chiave, per poi fornire link diretto alla recensione.

Tot

tot conto recensione

Tot è una startup fintech avente come target i liberi professionisti e le piccole aziende. Oltre a fornire loro un conto aziendale, tramite il quale pagare gli F24, effettuare bonifici e altre operazioni di pagamento, permette ai lavoratori di gestire le proprie spese tramite una Carta Visa Business con Iban italiano e plafond dinamico, con la possibilità di opzionare l’addebito fino a 60 giorni.

La Carta in questione è ecologica (realizzata in PVC riciclato), Contactless e con tecnologia di sicurezza 3D-Secure. È possibile effettuare prelievi in tutto il mondo e acquisti online in sicurezza.

La Carta è inclusa nel canone del conto, che a partire dal 1° ottobre costerà 7 € al mese, o 70 € l’anno.

Soldo

Le carte aziendali Soldo, virtuali o di plastica, sono utili per condividerle all’interno dei team e permettere ai lavoratori di pagare le spese aziendali, tra cui gli abbonamenti software, gli acquisti per l’ufficio, i pernottamenti per i viaggi business, i pranzi di lavoro, etc.

Le carte aziendali Soldo non sono nominative, quindi non appartengono a uno o più dipendenti, ma da questi vengono utilizzati per coprire le spese di reparto o relative a un progetto specifico. Inoltre, queste carte sono collegabili a un portafoglio aziendale, al fine di condividere fondi e fornire una più precisa allocazione delle spese effettuate. Ottimo il livello di sicurezza, con la presenza di un sistema di autenticazione forte al momento dell’utilizzo della carta per autorizzare le transazioni online.

Il numero delle carte a disposizione dipende dal piano scelto. Esistono 4 piani tariffari: Start, Pro, Premium e Personalizzato (quest’ultimo riservato per lo più alle grandi aziende). A parte il piano Start che è gratuito, i piani Pro e Premium costano rispettivamente 6 € e 10 € al mese. Non manca la Carta Carburante di Soldo Drive, la cui tariffa varia da 0 € a 20 € in base alla carta scelta.

Hype Business

conto Hype Business

Hype Business è un conto riservato a liberi professionisti e ditte individuali con partita Iva. Il conto offre una carta di debito Mastercard con Iban. Quest’ultima si può ricevere gratuitamente a casa una volta attivato il conto. Si tratta di una carta contactless, gestibile facilmente tramite applicazione mobile.

All’interno di questa, nella sezione dedicata, è possibile mettere in pausa le operazioni della carta (prelievi e pagamenti) istantaneamente.

La spedizione della carta avviene due giorni dopo la ricezione della mail che invita l’utente a completare la registrazione al conto Hype Business. La carta sarà ricevuta tra i 4 e i 14 giorni (lavorativi) dopo il completamento della registrazione.

Non sono previsti costi di attivazione e la carta è inclusa nel conto, il cui canone è di 2,90 € al mese. Il canone è azzerato se ogni mese il pagamento minimo con la carta presso negozi fisici e online è di almeno 750 euro. Si tratta di una promozione in corso, valida fino al 31 dicembre 2022.

Finom

finom conto business

Finom è un conto corrente aziendale online per liberi professionisti e ditte individuali: si tratta di una startup finlandese nata nel 2019 che offre ai suoi clienti carte business per la gestione delle spese aziendali, sia fisiche, sia virtuali, gestibili tramite l’aera personale di home banking. Infatti, all’apertura del conto Finom Business, è possibile ricevere diverse carte di debite, fisiche o virtuali, ciascuna dotata di password monouso.

Si tratta di una carta di debito contactless che appartiene al circuito VISA, i cui costi variano in base al piano che si sceglie. Si parte dai 7 € mensili (piano Solo) ai 143 € mensili (piano Corporate), oppure si può pensare di risparmiare optando per il pagamento annuale: in questo caso si parte dai 5 € al mese del piano Solo ai 100 € mensili del piano Corporate. In mezzo ci sono i piani tariffari intermedi Start (21 € o 15 €) e Premium (36 € o 25 €).

Qonto

Tra le migliori carte business non possono mancare quelle di Qonto, che consente di aprire fino a 5 conti business con Iban italiano, eseguire bonifici e gestire pagamenti, ottimizzando in toto la gestione della contabilità.

Con le carte aziendali di Qonto (fisiche o virtuali) è possibile spendere fino a 60.000 € al mese, sono bloccabili e riattivabili istantaneamente, sono personalizzabili relativamente ai massimali da stabilire ed è possibile effettuare un monitoraggio accurato di movimenti e transazioni in tempo reale. Non manca il sistema di autorizzazione garantito dalla tecnologia 3D-Secure.

Qonto mette a disposizione diverse carte, ciascuna delle quali ha un piano tariffario e dei limiti a sé: si parte dalla Carta One (fino a 15 carte aziendali gratuite in base al piano), e si prosegue con la Carta Plus (6 €/m), la Carta X (20 €/m). Gratuita la Carta virtuale (a partire dal piano Smart) e la Carta Flash (a partire dal piano Business).

Revolut Business

revolut business gestione delle spese

Revolut Business è un conto aziendale che offre carte di debito fisiche o virtuali da fornire al proprio team per una gestione delle spese e delle transazioni più flessibile e ragionata. Facilmente gestibili, tramite l’impostazione dei limiti e dei massimali, la possibilità di blocco e sblocco istantaneo e l’autorizzazione a uno specifico utilizzo, di particolare pregio sono le carte virtuali, che permettono di gestire abbonamenti e altri pagamenti online.

Revolut Business mette diversi tipi di carte business a disposizione dei suoi clienti: Virtuale (fino a 200 carte per ogni membro del team, disponibile per tutti i piani gratuiti), Fisica (fino a 3 carte di plastica per ogni membro del team, anche in questo caso disponibile per tutti i piani gratuiti) e Metal (carta in acciaio inossidabile, disponibile in oro e nero, una esclusiva solo per i piani a pagamento).

Resta aggiornato sulle novità sulle Carte Canale Telegram