Se sei alla ricerca dei migliori conti business del 2022, hai un ampio catalogo di opzioni tra le quali scegliere. Naturalmente ogni proposta è adatta a delle specifiche esigenze, per cui dovrai capire qual è il conto che fa al caso tuo, sia sotto l’aspetto economico, sia sotto quelle delle funzioni extra. Non ci resta quindi che andare a vedere quali sono i migliori conti aziendali di quest’anno, iniziando subito da una bella tabella comparativa.

I migliori conti business 2022: 6 soluzioni per partite Iva

Migliori conti business 2022 Parte 1

55555
  • Conto Corporate
  • Cashback fino al 3%
  • Costi da 5 €/mese
  • Circuito Visa
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Iban italiano
  • Carta di debito Mastercard inclusa
  • Canone mensile 2,90 € (Business)
  • Bonifici gratuiti
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • NFC e Contactless
  • Versione Drive per spese carburante
  • Costi Start (0 €), Pro (6 €) e Premium (10 €)
  • Attivazione gratuita
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →

Adesso andremo ad analizzare brevemente alcuni tra i conti business più interessanti del momento. Eccoli di seguito:

  1. Finom
  2. Soldo
  3. Hype Business
  4. Tot
  5. Qonto
  6. Revolut Business
  7. Bunq

Migliori conti aziendali 2022

Una breve scheda descrittiva per ogni conto sopra riportato, soffermandoci in particolare su costi, funzionalità extra e target specifico a cui è rivolto.

Finom

finom conto business

Finom (qui il sito ufficiale) è una delle migliori soluzioni per le partite Iva, per le ditte individuali e i liberi professionisti, perché oltre a un conto online business semplice da gestire, integra delle funzionalità molto utili per l’attività imprenditoriale, come ad esempio il servizio di fatturazione elettronica, tra l’altro uno degli elementi più apprezzati dai clienti Finom.

Il conto prevede 4 piani a disposizione: Solo, Start, Premium e Corporate. I costi, se si decide l’opzione di pagamento annuale, variano da 5 € al mese fino a un massimo di 100 € mensili.

Inoltre, è inclusa una carta di debito appartenente al circuito Visa, mentre interessante è anche il programma di Cashback, che offre rimborsi fino al 3% sulle spese sostenute.

👍Ideale per: partite Iva e titolari di e-commerce, che potranno gestire la fatturazione elettronica grazie all’API Rest di Finom.

Soldo

carte conto soldo

Grazie al conto corrente business Soldo (qui la pagina ufficiale) potrai semplificare la rendicontazione con le carte prepagate, tramite le quali potrai gestire e controllare in tempo reale tutte le spese che riguardano l’azienda. Soldo è una soluzione business che semplifica la gestione aziendale e il lavoro contabile-amministrativo, perché consente di evitare eventuali rimborsi spesa o anticipi di soldi in contanti.

Inoltre, con la versione business di Soldo, potrai responsabilizzare i tuoi dipendenti nella gestione delle spese e nella razionalizzazione dei budget. I dipendenti, inoltre, potranno fotografare gli scontrini e le ricevute, aggiungere l’Iva, personalizzare le spese incasellandole in categorie specifiche e usare le molteplici funzioni dell’applicazione. Tramite l’innovativa piattaforma avrai sempre a disposizione una comoda e funzionale reportistica e potrai usufruire di una compilazione automatica della nota spese.

Per quanto riguarda i costi:

  • Piano Start: gratis (piano base)
  • Pro 5: 30 euro al mese (piccoli team)
  • Pro 10: 60 euro al mese (team in crescita)
  • Premium: 90 euro al mese (business in crescita).

Per le imprese di più grande portata è previsto anche un piano (con prezzo) personalizzato.

👍Ideale per: piccole e medie imprese che vogliono semplificare la gestione delle spese tramite un sistema di gestione e monitoraggio in tempo reale.

Hype Business

conto Hype Business

Hype Business (clicca qui per accedere al sito) è un conto ideale per ditte individuali e liberi professionisti. Grazie alla presenza del codice Iban potrai effettuare bonifici, pagare bollette, domiciliare utenze, eseguire adempimenti fiscali. Con il conto avrai anche una Carta Hype Business, una carta di debito appartenente al circuito Mastercard e direttamente associata al conto corrente.

Tra le principali funzionalità extra di questo conto figurano le seguenti opzioni:

  • Salvadanaio: 20 “depositi” dove mettere i tuoi soldi, con possibilità di prelievo impostato in base a regole specifiche che imposterai tu personalmente.
  • Radar: il servizio che ti permette di gestire e controllare in tempo reale tutte le transazioni. Sarai avvisato tramite notifiche dedicate e inoltre potrai avere accesso a statistiche e report mensili.

Per quanto riguarda i costi, non sono previsti costi di attivazione. Dovrai però pagare un canone mensile di 2,90 euro.

👍Ideale per: ditte individuali e liberi professionisti che hanno budget da razionalizzare e un piccolo team da gestire.

Migliori conti business 2022 Parte 2

55555
  • Iban italiano
  • Carta di Credito Visa Business
  • Gratis fino a settembre 2022, poi 70 €/anno
  • Assistenza via chat ed e-mail
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • ✔️ IBAN italiano
  • ✔️ Circuito VISA
  • ✔️ Canone Gratis
  • ✔️ Versione Business
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Iban italiano
  • Per PMI e Startup
  • Costi 9 / 19 / 29 €
  • Servizio clienti 24/7
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →

Tot

tot conto recensione

Tot (qui il sito ufficiale) è una startup fintech che ha deciso di lanciare un conto business dedicato alle microimprese e ai liberi professionisti, rispondendo a specifiche esigenze delle partite Iva. Il prodotto è un conto di pagamento che include anche una carta di credito Visa Business, con la quale sarà possibile dilazionare i pagamenti fino a 60 giorni. Peculiarità di questo conto aziendale è la dashboard intuitiva e semplice da usare per la gestione delle spese aziendali e per avere sotto controllo il bilancio entrate/uscite e l’eventuale team di lavoro.

Gratis, nella sua versioen Beta, fino a settembre 2022, poi avrà un costo di 7 €/mese oppure 70 €/annui.

👍Ideale per: microimprese (fino a massimo 10 dipendenti) e liberi professionisti con partita Iva che hanno bisogno di semplificare la gestione delle spese aziendali.

Qonto

Qonto è la soluzione business che ti permette di aprire fino a 5 conti aziendali con Iban italiano, gestire pagamenti e F24 in modo semplificato. Inoltre potrai ottimizzare la gestione contabile tramite apposita reportistica dedicata, delegare la gestione delle spese aziendali, impostare budget e controllare i pagamenti in tempo reale, responsabilizzando e autonomizzando il tuo team di lavoro.

Qonto Business vanta la presenza di un software CRM con focus sulla gestione di paghe e fatture e potrai anche abilitare il tuo commercialista un accesso dedicato al tuo estratto conto per facilitare ulteriormente il lavoro contabile.

Per quel che concerne i costi: Qonto eroga di diversi piani, per liberi professionisti, startup e pmi. I costi, dunque, variano in base al piano scelto.

  • Basic: 9 €/mese
  • Start: 19 €/mese
  • Premium: 39 €/mese

Per piccole medie imprese e startup, invece, i piani sono i seguenti:

  • Essential: 29 €/mese
  • Business: 99 €/mese
  • Enterprise: 249 €/mese

👍Ideale per: associazioni, startup e pmi, per semplificare la gestione delle spese aziendali grazie al software integrato.

Revolut Business

Revolut Business (accedi qui al sito Revolut) è il piano premium di Revolut, rivolto prevalentemente a società e liberi professionisti che necessitano di una maggiore operatività. Previste carte aziendali per i collaboratori, collegate al conto principale, ma sono numerose le operazioni incluse nel servizio, dai pagamenti alla gestione delle spese aziendali, all’impostazione dei budget dedicati al team di lavoro.

I costi dipendono dai piani di Revolut Business:

  • Free: gratis
  • Grow: 25 €
  • Scale: 100 €
  • Enterprise: personalizzabile

👍Ideale per: professionisti e aziende che hanno bisogno di meno limitazioni operative e personalizzazione del piano.

Bunq

Il conto online Bunq è un’altra soluzione pensata per i professionisti, che hanno la possibilità di aprire un conto con Iban olandese e associarne uno con Iban italiano.

A livello di costi il prodotto offre piani diversi da quelli originari, quando era previsto almeno un piano basic gratuito. A oggi il piano base aziendale costa 4,99 € al mese, ma ha funzionalità abbastanza limitate e per avere un Iban italiano è necessario aprire un altro conto (ne hai a disposizione fino a 25).

👍Ideale per: liberi professionisti che abitano o lavorano all’estero e operano online.

Migliori conti online per privati

55555
  • Accredito pensione e stipendio
  • RoboAdvisor per investimenti
  • Conto online 0 spese
  • Prelievi gratuiti fino a 24 operazioni annue
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Carta di debito gratis
  • SelfyCredit Instant per prestiti veloci
  • 3,75 €/mese (gratis per under 30)
  • Trading online
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Help Center
  • Prelievi gratis (fino a 4/6 operazioni)
  • Costi 1,5 €/m (Start) o 5 €/m (Premium)
  • Gestione online
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →