Sei interessato ad investire in BOT puntando sulle nuove emissioni? In questo post, in continuo aggiornamento, troverai tutti i dettagli suoi nuovi collocamenti di Buoni Ordinari del Tesoro. Conoscere quando ci sarà la prossima asta BOT è essenziale per non lasciarsi sfuggire alcuna occasione di investimento. I Buoni Ordinari del Tesoro sono uno dei titoli più gettonati in assoluto dai risparmiatori italiani.

Come di consueto nel periodo compreso tra la fine dell’anno e l’inizio di quello nuovo, il Tesoro è solito fornire il calendario sulle nuove emissioni di BOT. Ad esempio a questo link troverai il calendario BOT 2021. Le informazioni contenute al link indicato sono però solo direttrici generali. Vengono infatti indicate le date in cui si terranno le nuove aste ma senza i dettagli della prossime emissioni.

Per conoscere quando sarà la prossima asta BOT è necessario seguire le comunicazioni sul sito del MEF. Attenzione perchè gli annunci sui Buoni del Tesoro in asta (quantitativo offerto, durata dei titoli) non sono dati il mese prima ma appena pochi giorni prima dell’emissione.

Prossima asta BOT febbraio 2021

Quando ci sarà la prossima asta di BOT a febbraio 2021? E’ questa la domanda che chi è solito investire in Buoni Ordinari del Tesoro si pone sistematicamente. A rispondere all’interrogativo è stato il MEF con comunicazione del 19 febbraio.

Il Tesoro ha reso noto che giorno 24 febbraio avverrà il collocamento di un BOT a sei mesi identificato dal codice ISIN IT0005434961. La data di scadenza della nuova emissione di BOT semestrali (prima tranche) è il 31 agosto 2021. L’ammontare massimo offerto è pari a 6500 milioni di euro.

In precedenza giorno 5 febbraio il Tesoro aveva reso noto che la prossima asta BOT di febbraio 2021 si sarebbe tenuta giorno 10 e avrebbe riguardato l’emissione di un Buono di durata 12 mesi con scadenza 14 febbraio 2022. Il codice ISIN del BOT annuale in emissione è IT0005434953. L’importo nominale del collocamento ammonta a 7 miliardi di euro mentre la data di regolamento è il 12 febbraio 2021.

Nell’occasione dell’annuncio dell’asta di metà febbraio, il Tesoro aveva comunicato che, a causa dell’assenza di specifiche esigenze di cassa, il giorno 10 febbraio 2021 non sarebbe stato offerto il BOT trimestrale.

Il programma di emissioni di BOT prevede un’asta all’inizio del mese e una alla fine. In effetti come si può vedere dall’immagine in alto venerdì 5 febbraio è prevista la comunicazione del Tesoro sui dettagli della prima asta BOT di febbraio. Appuntamento allora a venerdì la con le decisioni ufficiali del MEF.

Emissioni BOT gennaio 2021

Ci sono i dettagli sulla prossima asta BOT di gennaio 2021. Con comunicazione diffusa giorno 22, il Tesoro ha fornito le caratteristiche del BOT a sei mesi in asta giorno 27 gennaio.

La nuova emissione è identificata dal codice ISIN IT0005433153. Si tratta della prima tranche del titolo in scadenza il 27 luglio 2021. Ammontare massimo offerto 7.000 milioni di euro. La data di regolamento della nuova emissione è il 29 gennaio 2021. Lo stesso giorno risultano in scadenza 7.000 mln di BOT semestrali che saranno appunto sostituiti del nuovo collocamento.

Nello specchietto sottostante sono riportate le caratteristiche della prossima asta BOT.

In precedenza era stato collocato un BOT a 1 anno identificato dal codice ISIN IT0005433146. Il titolo ha scadenza 14 gennaio 2022. L’importo nominale dell’emissione è stato fissato a 7 miliardi di euro. La data di regolamento sarà resa nota il 14 gennaio 2021.

Come per i precedenti collocamenti, anche nella prossima asta BOT, i titoli saranno offerti con il sistema dell’asta competitiva. Se sei un risparmiatore che intende comprare BOT, ricorda sempre che i Buoni possono essere sottoscritti per un importo minimo di 1000 euro.

Nell’ambito delle comunicazioni il Tesoro ha anche reso noto che giorno 12 gennaio 2021, alla luce dell’assenza di specifiche esigenze di cassa, non sarà emesso il BOT a 3 mesi.

Il MEF ha inoltre ricordato che giorno 14 gennaio 2021 scadranno BOT per 7 miliardi di euro complessivi. Si tratta di titoli con scadenza a un anno.

Come si può vedere dal calendario 2021, ogni mese sono previste due nuove emissioni di BOT: la prima attorno metà mese (appunto giorno 12) e la seconda alla fine del mese ossia giorno 27 (con comunicazione il 22 gennaio 2021).

Emissioni BOT dicembre 2020

Nuove emissioni di BOT anche a fine dicembre 2020. La prossima asta si terrà giorno 29 dicembre, poco prima della festività del 31 dicembre. L’emissione di Buoni Ordinari del Tesoro in programma il 29 dicembre sarà ovviamente l’ultima dell’anno. La prossima asta BOT in ordine temporale avrà ad oggetto un titolo con durata 6 mesi (BOT semestrali).

L’ammontare nominale complessivo dell’emissione è pari a 6,5 miliardi di euro. La data di regolamento del titolo è il 4 gennaio 2021. L’ultima emissione 2020 di BOT ha codice ISIN IT0005429359.

In precedenza il Tesoro aveva collocato, giorno 9 dicembre, un BOT con durata 1 anno. A finire in asta ad inizio mese era stato il titolo in scadenza il 14 dicembre 2021. L’importo nominale dell’emissione è pari a 7 miliardi di euro. Il codice ISIN del BOT in collocamento mercoledì 9 dicembre sarà: IT0005429342.

Nel rendere note le caratteristiche della prossima asta BOT a 1 anno, il MEF ha anche ribadito che il nuovo collocamento verrà effettuato attraverso il sistema di collocamento dell’asta competitiva, con le offerte degli operatori che saranno espressi in termini di rendimento. L’importo minimo del titolo che i risparmiatori possono sottoscrivere è pari a 1000 euro.

Emissioni BOT novembre 2020

La prossima asta BOT si terrà il 26 novembre 2020. Si tratterà dell’ultimo collocamento del mese di Buoni Ordinari del Tesoro.

I BOT in asta avranno una durata pari a sei mesi. La scadenza dei titoli è il 31 maggio 2021. l’importo nominale dei BOT è 6 miliardi di euro mentre il codice ISIN identificativo è: IT0005426512.

Come sempre avviene in questo genere di operazioni, i BOT verranno posti all’asta con il sistema di collocamento dell’asta competitiva, attraverso offerte degli operatori espresse in termini di rendimento. L’ammontare minimo di sottoscrizione è pari a 1000 euro.

Il precedente collocamento risale a metà mese. Mentre era in corso l’emissione del BTP Futura novembre 2028, il MEF aveva infatti annunciato quale sarebbe la prossima asta BOT in programma nel mese corrente.

Ad essere emesso mercoledì 11 novembre, è stato un BOT annuale con scadenza 12 novembre 2021.

L’importo nominale dell’emissione è pari a 5,5 miliardi di euro. Il Codice ISIN del BOT a 12 mesi in collocamento è: IT0005426504. Si tratta della prima tranche di questo titolo.

Se quindi è confermato che a metà novembre verrà collocato un BOT annuale, non ci sono invece notizie positive per quegli investitori che speravano nell’emissione di un BOT a tre mesi. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha infatti reso noto che a causa dell’assenza di specifiche indicazioni di cassa, nell’emissione dell’11 novembre 2020 non sarà offerto il BOT a 3 mesi.

Nell’annunciare quale sarà la prossima emissione di BOT annuali, il MEF ha anche ricordato che giorno 13 novembre scadranno BOT per complessivi 5,834 miliardi di euro, tutti riguardanti la durata a un anno.

Emissioni BOT Ottobre 2020

La prossima emissione di BOT ci sarà a fine ottobre. Giorno 28 ottobre è infatti previsto il collocamento di BOT semestrali (durata emissione 182 giorni e scadenza 30 aprile 2021).

L’importo nominale dell’emissione è pari a 6,5 miliardi di euro. Il codice ISIN per identificare i BOT in collocamento è ISIN IT0005423154. Ovviamente il rendimento del BOT (qui la guida per il calcolo) sarà reso noto dopo il collocamento.

Il Tesoro nel comunicare la prossima asta di BOT ha specificato che i titoli saranno messi in collocamento attraverso il sistema della cosiddetta asta competitiva e le offerte degli operatori verranno espresse in termini di rendimento.

Se vuoi comprare i BOT in emissione, il taglio minimo di acquisto per il collocamento a 6 mesi di fine ottobre è di 1000 euro. Si tratta di un ammontare decisamente basso che rende l’investimento alla portata di ogni piccolo risparmiatore. Ad esempio se stai pensando dove e come investire 10000 euro, i nuovi BOT potrebbero fare al caso tuo.

In occasione della presentazione dei dettagli della prossima asta, il MEF ha anche comunicato che alla data del 30 ottobre 2020 vengono a scadere Buoni Ordinari del Tesoro per complessivi 7,7 miliardi di euro. Tali titoli sono tutti relativi alla scadenza semestrale.