Posso aprire un conto corrente a San Marino? La risposta a questo quesito è positiva e può essere una valida opportunità al fine di affidarsi a banche solide e che offrono ai clienti strumenti finanziari competitivi. In questa guida andremo a evidenziare quali sono i passi per aprire un conto a San Marino e se conviene.

Come aprire un conto corrente a San Marino

come aprire un conto corrente a san marino

Per aprire un conto a San Marino, si deve considerare che questo Stato fa parte della comunità Europea e quindi è soggetto a regolazioni bancarie che sono simili a quelle italiane sia per ciò che riguarda l’anti riciclaggio, sia per il segreto bancario.

Non si richiedono particolari requisiti per aprire un conto a San Marino, ma sarà importante considerare alcune regole stabilite dall’ente di controllo: l’Agenzia di Informazione Finanziaria. In primo luogo in quanto Stato estero, ai fini fiscali si dovrà dichiarare nel modello Unico Persone Fisiche l’eventuale disponibilità di un conto corrente in cui sia presente, anche solo per un giorno, una somma in denaro pari o superiore ai 15.000 €.

Inoltre in base alle norme bancarie di San Marino, al momento dell’ingresso nella Stato si dovrà dichiarare se si trasportano denaro o beni che abbiano un valore superiore ai 10.000 €, considerato il limite di versamento in contanti per aprire un conto corrente bancario a San Marino, o per successive operazioni allo sportello.

Come funziona aprire un conto corrente nella Repubblica di San Marino

conto corrente repubblica di san marino

Sin da subito dobbiamo specificare che non è possibile aprire un conto corrente online a San Marino, ma sarà necessario recarsi in una delle 12 banche presenti sul territorio, operando direttamente in filiale.

Al fine di completare nel più breve tempo possibile la procedura sarà necessario disporre di un documento di riconoscimento, il codice fiscale e di un certificato che dimostri la residenza, al fine di identificare quale sia l’intestatario del conto.

Inoltre per aprire un conto corrente a San Marino, si dovrà fare attenzione a non essere soggetti a condizioni che possono impedire questa operazione, come eventuali sentenze penali per reati collegati all’ambito economico o una cronistoria bancaria irregolare con la presenza di protesti o dell’iscrizione nel CRIF bancario.

Aprire un conto corrente a San Marino conviene?

conto corrente san marino conviene

Sono diversi i vantaggi di aprire un conto a San Marino. In primo luogo oggi è possibile eseguire questa operazione anche senza disporre la residenza in questo Stato, ma in quanto cittadino italiano.

Inoltre in linea di massima i costi sono molto simili a quelli agli istituti di credito italiani, con opportunità di disporre di canoni di gestione dei conti più bassi. Si avrà piena libertà di versare una somma iniziale minima, al momento della sottoscrizione, entro i limiti previsti per i contanti. A questo si aggiunge che se la giacenza media risulta al di sotto del 5.000 €, non si applica l’imposta di bollo pari a 34,20 €.

Infine si disporrà di tutti gli strumenti finanziari necessari per gestire al meglio il proprio denaro, con un rapporto costi-servizi molto vantaggioso.

Della stessa serie