Le obbligazioni Unicredit, come del resto tutti i bond emessi dalle principali banche italiane, sono spesso scelte dai risparmiatori per diversificare i loro portafogli. La solidità dell’emittente e le cedole interessanti, sono i motivi per cui l’argomento nuove obbligazioni Unicredit è molto seguito. Restare sintonizzati sulle nuove emissioni di bond Unicredit significa avere la possibilità di cogliere al volo occasioni di investimento.

In effetti, negli ultimi anni, Unicredit è stata tra le banche italiane più attive per quello che riguarda il collocamento di nuovi bond. Rispetto al passato, oggi comprare obbligazioni è molto più semplice e da ciò ne consegue che anche investitori che sono alle prime armi possono investire con facilità sulle obbligazioni bancarie.

Chi volesse considerare la possibilità di investire in obbligazioni Unicredit, può trovare un questo articolo in costante aggiornamento tutte le novità sui nuovi collocamento di bond da parte di Piazza Gae Aulenti.

Nel post sono anche indicati i riferimenti di alcune risorse che possono essere molto utili per operare un mercato obbligazionario. Per iniziare dalle basi consigliamo la lettura della guida su come investire in obbligazioni. Chi invece ha già una certa dimestichezza nel settore, potrebbe essere più interessato ad approfondire la questione dell’affidabilità dell’emittente. La guida su dove trovare i rating obbligazioni può essere di supporto in tal senso.

Obbligazioni Unicredit nuove emissioni 2022

Rimborso obbligazioni
Nuove obbligazioni Unicredit

Con l’inizio del nuovo anno, Unicredit ha proceduto con l’emissione di nuove obbligazioni. I bond collocati sono di tipo senior preferred e sono denominati in Euro. In generale, rispetto alle obbligazioni subordinate, i senior offrono maggiore garanzia e quindi sono l’ideale per soprattutto per chi vuole investire in bond senza farsi carico di molti rischi.

I due bond senior collocati da Unicredit sono uno a 6 anni e uno a 10 anni. Il collocamento era rivolto ad investitori istituzionali. Nel prossimo paragrafo esamineremo la caratteristiche dei due nuovi prestiti obbligazionario di Piazza Gae Aulenti. Possiamo però già adesso anticipare che la loro emissione è stata un successo (domanda complessiva pari ad oltre 2,5 miliardi di euro con quasi 200 ordini da parte degli istituzionali).

Obbligazioni Unicredit senior preferred scadenza a 6 anni: cedola a prezzo

Il primo bond senior preferred collocato da Unicredit a inizio 2022, ha scadenza 6 anni ed è richiamabile dopo 5 anni. Le obbligazioni pagano una cedola annua fissa dello 0,925% su un prezzo di emissione pari a 99,844% che equivale ad uno spread di 85 punti base rispetto al tasso swap a 5 anni.

Al termine dei 5 anni, nel caso in cui i bond non dovessero essere richiamati, è previsto il pagamento di una cedola, fino alla scadenza naturale del titolo, che verrà calcolato sulla base dell’andamento dell’Euribor a 3 mesi maggiorato dello spread iniziale di 85 punti base.

L’ammontare di questo bond era pari a 1,25 miliardi di euro, interamente allocato.

Il collocamento ha avuto un ottimo successo che ha permesso alla banca di tagliare prezzi forniti al mercato nell’ambito delle indicazioni iniziali a 105 punti base sul midswap.

LEGGI ANCHE >>> Vendere obbligazioni bancarie prima della scadenza? Esempio rendimento e rischi

Obbligazioni Unicredit senior preferred scadenza a 10 anni: cedola a prezzo

Per quello che invece riguarda il titolo a 10 anni, la cedola annua prevista ammonta all’1,625% su un prezzo di emissione del 99,808% che è pari a uno spread di 125 punti base rispetto al tasso swap a 10 anni. L’ammontare di questo bond era pari a 500 milioni di euro, interamente allocato. Grazie alla buona domanda da parte degli investitori, i prezzi di collocamento sono stati abbassati rispetto alle indicazioni iniziali a 135 punti base sul midswap.

A curare il collocamento delle nuove obbligazioni Unicredit è stata UniCredit Bank Ag in qualità di sole bookrunner e lead manager, con l’affiancamento di Commerzbank, Credit Suisse, Mediobanca, Natixis, NatWest Markets and Santander in qualità di joint lead managers.

Vuoi conoscere l’offerta di obbligazioni Unicredit in Dollari Usa>>>qui tutte le novità