Se sei alla ricerca delle migliori carte prepagate del 2022, è perché probabilmente hai bisogno di un piccolo aiuto per orientarti meglio nel panorama molto ampio delle carte prepagate, capire quale corrisponda di più alle tue esigenze, in base al tuo profilo di utilizzo, cercare il prodotto più conveniente e che sappia offrirti i servizi di cui hai bisogno. La carta prepagata è un prodotto diverso rispetto alle carte di debito o alle carte di credito, pertanto è necessario capire quale sia la migliore ora, anche e soprattutto in termini di convenienza. Aggiorneremo questo articolo periodicamente, proponendoti le migliori soluzioni.

Migliori carte prepagate 2022: quali sono

Andiamo a elencare le migliori carte prepagate del momento, con un focus su quelle gratis, ovvero quelle per cui non è necessario sborsare 1 euro per il rilascio o per spese di gestione.

  • Carta prepagata Tinaba con Banca Profilo: è una carta Mastercard che non prevede costi di attivazione e per il primo anno il canone è azzerato. Tra i vantaggi di questo prodotto è che per averlo non è necessario essere titolari di un conto Tinaba: basta avere più di 12 anni ed essere residente in Italia. Inoltre le commissioni sui prelievi sono azzerate sulle prime 24 operazioni (poi passano 2 euro, 4 euro nei Paesi extra UE), mentre i limiti di prelievo giornaliero ammontano a 250 euro. Inoltre è una carta contactless e tra i servizi offerti, molto interessante è il 10% di Cashback sulle spese sostenute.
  • Viabuy: si tratta di una carta prepagata Mastercard, ottenibile sia nella versione Oro, sia nella versione Nera. Il plafond è di 50.000 euro annui, il limite di spesa annuo è lo stesso, mentre quello giornaliero ammonta a 2.400 euro. Facilmente ricaricabile da conto corrente o altra carta di pagamento, ha un costo di attivazione di 69,90 € e un canone annuo di 19,90 €. L’elevato plafond e i livelli di anonimato della Carta sono tra i vantaggi più apprezzati dai suoi utilizzatori.
  • Carta Hype: carta Mastercard con Iban. Per ottenerla è necessario essere residenti in Italia. È una carta contactless (limite di operazioni fino a 25 euro). A livello di costi c’è di che essere soddisfatti, perché non sono previsti costi di attivazione, né di canone per il primo, ma soprattutto non sono previste commissioni sui prelievi, nemmeno presso gli sportelli dei Paesi extra UE. Il limite di prelievo giornaliero ammonta a 500 euro.

Carte Hype a confronto

55555
  • Iban italiano
  • Circuito Mastercard
  • Canone mensile 9,90 € (Premium)
  • Plafond illimitato
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Iban italiano
  • Carta di debito Mastercard inclusa
  • Canone mensile 2,90 € (Business)
  • Bonifici gratuiti
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • ✔️ IBAN italiano
  • ✔️ Circuito Mastercard
  • ✔️ Canone gratis
  • ✔️ Versione business
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
  • Carta Revolut: si tratta di una carta Mastercard abbinata al conto Revolut di cui devi essere titolare (qui il sito ufficiale). Non sono previsti costi di attivazione e il canone è azzerato per il primo anno. Le commissioni sui prelievi sono gratuite fino a 200 euro al mese. Interessanti le offerte e promozioni periodiche.

Carta prepagata Flowe: si chiama Flowe Junior ed è una carta prepagata che ha lo scopo di connettere tutta la famiglia. Per averla serve aprire un conto Flowe: collegandosi a esso, infatti, il figlio potrà ricevere e inviare soldi istantaneamente, pagare e prelevare ovunque, anche nei Paesi esteri.

Carta prepagata Mastercard di ING: per essere titolari di questo prodotto è necessario essere già titolari di un conto corrente Arancio ed essere residenti in Italia. Non sono previsti costi di attivazione e per il primo anno il canone è azzero. Sono invece previste commissioni sui prelievi presso gli sportelli automatici (2 euro, anche nei Paesi fuori euro) e ci sono limiti giornalieri (500 euro) e mensili (4.500 euro). È una carta contactless, con limite di operazione massimo a 25 euro.

Carta Prepagata Widiba: si tratta di una carta prepagata con Iban che appartiene al circuito Visa Electron. Non sono previsti costi di attivazione, mentre il canone annuo ammonta a 10 euro. Le commissioni sui prelievi sono gratuite presso gli sportelli ATM del gruppo MPS, oppure 2 euro presso gli altri sportelli, anche nei paesi extra UE. Anche in questo caso il limite massimo per operazione contactless è di 25 euro. Per ottenere questa carta è necessario essere titolari di un conto corrente. Il plafond massimo ricaricabile è fissato a 10.000 euro, e si possono prelevare massimo 250 euro al giorno.