Sei alla ricerca dei migliori conti deposito di novembre 2022? Vuoi sapere quali sono i conti che propongono i rendimenti più alti nel nuovo mese? La curiosità è giustissima perchè dopo un mese di settembre piatto, la sfida tra i conti depositi si è ufficialmente riaccesa ad ottobre e probabilmente è destinata a durare per tutto l’autunno garantendo un incremento dei rendimenti sia sul vincolato (e questo non sorprende) che sulle somme svincolabili (e questa è la vera sorpresa).

A rompere per prima gli indugi è stata illimity Bank che già il 29 settembre annunciava un forte incremento dei rendimenti sui conti deposito e, specificatamente, sulle lunghezze più lunghe sia del vincolato che del non vincolato (scopri tutto sul sito ufficiale illimity). La mossa della banca digitale è stata immediatamente registrata dall’Osservatorio di RisparmiOggi e, in considerazione di possibili incrementi anche delle proposte degli altri players del settore, si reso necessario stilare una nuova classifica sui migliori conti deposito di novembre 2022.

La nuova tabella è sempre di facile consultazione ma soprattutto è aggiornata non tenendo conto delle offerte promozionali che sono scadute il 31 ottobre mentre tiene conto delle offerte attivate ad inizio novembre (rialzo dei tassi sui vincoli a 60 mesi deciso da Rendimax di Banca Ifis; introduzione di un rendimento del 2,5% sui depositi vincolati per 12 mesi introdotto da ING; aumento dei tassi fino al 3% sui depositi a 36 mesi introdotto da Aidexa; incremento al 4% del rendimento offerto dal conto deposito Esagon di Banca Cf+ ).

DenominazioneillimityEsagon Banca Cf+Meglio Banca
Rendimento 5 anni vincolato4%4%3,7%
Rendimento 5 anni svincolabile3%3,25%sempre svincolabili
Garanzia 100.000€✔️✔️✔️
Richiesta OnlineOnlineOnline
I migliori conti deposito ad novembre 2022

Migliori conti deposito novembre 2022: i trend in atto

Nel borsino rendimenti di settembre 2022, l’Osservatorio di RisparmiOggi sui conti deposito, segnalava l’assenza di novità rilevanti. Nella prima fascia, composta dalle banche che offrono conti a tassi più alti, tutto era rimasto immutato rispetto ad agosto. A metà mese, però, la decisione della Banca Centrale Europea di alzare i tassi di riferimento di 75 punti base aveva posto un’ipoteca sulle probabili tendenze di ottobre in materia di rendimenti dei conti deposito. E infatti già alla fine di settembre banche digitali come illimity hanno comunicato la decisione di alzare i rendimenti riconosciuti (puoi consultarli a questo link e verificare l’effettiva presenza di un rialzo molto forte).

Proprio le decisioni di politica monetaria della BCE sono uno dei trend che più di tutti impatta e impatterà sui rendimenti offerti dai conti depositi. Se illimity ha deciso di alzare così tanto i tassi è perchè non solo la BCE ha incrementato il costo del denaro ma perchè c’è la certezza assoluta che anche nelle prossime riunioni dell’EuroTower saranno decisi altri incrementi.

Il secondo trend che influenza i rendimenti dei conti deposito di novembre 2022 è l’andamento dell’inflazione. Stando ai dati preliminari comunicati dall’Istat, a ottobre l’inflazione ha sfiorato il 12%. Con questi dati, i rendimenti offerti dai conti deposito fino a settembre non erano più attraenti e da qui la necessità dell’aumento.

LEGGI ANCHE >>> illimity conto deposito aumenta rendimento al 4% annuo (e sorprende anche sullo svincolabile)

Migliori conti deposito novembre 2022: meglio vincolati svincolabili?

Le classifiche sui migliori conti deposito sono spesso una questione di prospettive. Ciò spiega perchè sul web si possono trovare graduatorie leggermente differenti tra loro. Fondamentale, per trovare il proprio miglior conto deposito, è tenere conto delle personali esigenze. Ad esempio se c’è una buona disponibilità di partenza e l’obiettivo è quello di beneficiare fino in fondo dei rendimenti alti, allora il conto ideale è quello non svincolabile a 5 anni.

Se invece è già messa in conto la necessità di avere tra 3 anni della liquidità, allora la durata a cui guardare è quella dei 36 mesi. Caso ancora diverso se non c’è la garanzia di poter lasciare vincolati i propri risparmi. Per forza di cose in questa situazione è necessario puntare su un deposito svincolabile.

Attenzione perchè fino a poche settimane fa, la soluzione del conto deposito svincolabile era quasi una formalità. Mentre adesso anche lì i redimenti offerti sono aumentati come dimostra il 3% riconosciuto da illimity (vedi la tabella ufficiale della banca).

Oltre a quelle che sono le proprie esigenze ci sono poi degli elementi tecnici di cui tenere conto. Questi aspetti sono stati considerati dall’Osservatorio RisparmiOggi per poi stilare le classifiche. Si tratta di parametri come ad esempio il livello dei tassi (lordi e quindi netti), la presenza dell’imposta di bollo, la liquidazione degli interessi, l’ammontare del deposito minimo, la determinazione del tasso effettivo (che comprende spese iniziali e periodiche).

Tenendo conto di tutti questi elementi si può calcolare il guadagno netto previsto.

Migliori conti deposito vincolati novembre 2022

Considerando i parametri indicati in precedenza, ecco la classifica dei migliori conti deposito vincolati di novembre 2022. Come durata del vincolo si è assunto i 5 anni. Si consiglia di verificare i rendimenti riconosciuti anche per le altre scadenze. In particolare molto interessante è anche il 3% annui sui depositi vincolati a 36 mesi che è offerto da Banca Aidexa o, nel segmento delle durate brevi, il 2,5% annuo che viene offerto da ING sul deposito a 1 anno.

  • Conto deposito illimity: 4% annuo garantito per il deposito vincolato a 60 mesi (verifica la tabella con tutte le durate)
  • Esagon di Banca Cf+: puoi avere il 4% annuo sul vincolo a 60 mesi
  • Meglio Banca: 3,7% annuo per il deposito vincolato a 60 mesi (somme sempre svincolabili)
  • Cherry Bank: puoi avere il 3,2% annuo per il deposito vincolato a 60 mesi
  • Aidexa: puoi avere un tasso fino al 3% annui sui deposito vincolati a 36 mesi
  • Rendimax di Banca Ifis: puoi avere il 3% per il deposito vincolato posticipato a 60 mesi
  • ING: 2,5% annuo per il vincolo a 12 mesi

Tutti i conti conti deposito elencati prevedono il pagamento di spese annue per 200 euro (imposta di bollo).

Migliori conti deposito svincolabili novembre 2022

Come già accennato in precedenza, a novembre anche i conti deposito svincolabili presentano rendimenti molto più alti rispetto a quelli medi. A svettare anche sulle linee senza vincoli è non è più illimity, come era stato fino a ottobre, ma Meglio Banca. A seguire c’Esagon di Banca Cf+ e quindi la banca di Passera è al terzo posto nella classifica di novembre sui migliori conti deposito svincolabili.

Poichè il primo fattore da tenere in considerazione nella scelta del miglior conto deposito è la posizione personale, si consiglia anche di verificare i tassi riconosciuti per le altre scadenze.

  • Meglio Banca: 3,7% sul deposito a 60 mesi e somme sempre svincolabili
  • Esagon Banca Cf+: 3,25% annuo sulle somme svincolabili a 60 mesi
  • Conto deposito illimity: 3% annuo garantito per il deposito svincolabile a 60 mesi (verifica la tabella con tutte le durate)

Questi sono i migliori conti deposito vincolati e svincolabili di novembre 2022. Per adesso le sole offerte realmente migliorative sono quelle di illimity (puoi vedere tutti i dettagli e i confronti in questa tabella), di Meglio Banca che tutti sullo svincolabile a 60 mesi e di Esagon Banca CF+ che batte l’istituto di Passera sullo svincolabile per un 0,25% in più.

Se dovessero essere lanciate altre promozioni daremo immediata comunicazione.

Altri strumenti di confronto

Se vuoi perfezionare il confronto tra le vecchie e le nuove offerte sui conti deposito, puoi consultare queste ulteriori risorse presenti sul sito