La perdita del libretto di risparmio postale è una vera e propria seccatura e, sulla stessa falsariga di quanto si verifica per i documenti di identità, è opportuno sapere cosa fare e come comportarsi. Premettiamo subito che è possibile recuperare tutto. Fondamentale è, però, effettuare la denuncia ai carabinieri e attendere il tempo necessario prima che Poste Italiane proceda alla sostituzione del libretto postale.

I posti dove si è soliti perdere il libretto postale

perdita libretto postale posti

Sulla base di quanto si verifica con maggiore frequenza, uno dei posti più comuni dove avviene la perdita del libretto di risparmio risulta essere l’ufficio postale, dove è stata eseguita l’ultima operazione. Pertanto, prima di procedere alla denuncia, è opportuno ritornarci o quanto meno contattare il personale, al fine di avere la definitiva certezza sull’eventuale smarrimento del libretto di risparmio postale.

Altri luoghi comune dove è possibile aver dimenticato il libretto postale sono l’auto e l’abitazione. Perciò, è scelta saggia fare un controllo approfondito.

La denuncia: l’importanza del numero identificativo

Se la ricerca non ha avuto evito positivo, bisogna recarsi al comando dei carabinieri e presentare regolare denuncia. Quello che occorre è il numero del libretto. Nella circostanza in cui non teneste ben a mente il numero identificativo di questo prodotto postale, bisogna recarsi in uno degli innumerevoli uffici dislocati in tutto il territorio nazionale e richiederlo.

Effettuata poi la denuncia al comando dei carabinieri, occorre svolgere le pratiche presso l’ufficio postale, al fine di avere il libretto sostitutivo. Bisogna compilare e firmare l’apposito modello denuncia smarrimento libretto postale. È proprio qui che verranno indicati gli estremi del libretto postale.

LEGGI ANCHE – Smarrimento libretto di risparmio bancario: cosa fare subito

Quanto durano le operazioni di sostituzione libretto postale?

sostituzione libretto postale durata

Trenta giorni se il saldo è inferiore a 516,46 euro e novanta giorni se vi fossero depositate somme maggiori. Solo dopo questo lasso di tempo, la sostituzione del libretto di risparmio postale diventa effettiva.

Quanto costa la duplicazione del libretto postale?

La duplicazione del libretto postale ha un costo di 1,55 euro.

Considera che nella circostanza in cui sul libretto di risparmio postale, di cui si è richiesto il duplicato, viene accreditato lo stipendio, il possessore può richiedere l’accredito in qualsiasi ufficio postale, nell’arco di tempo in cui non può contare sul suddetto prodotto finanziario. Lo stesso discorso, ovviamente, vale anche per ciò che concerne l’accredito della pensione.

Cosa occorre fare a fronte dello smarrimento del libretto postale cointestato?

L’iter è grosso modo lo stesso. Occorre presentare entrambi i documenti di identità dei sottoscriventi e firmare il modello denuncia smarrimento libretto postale. Non si registra, pertanto, alcun blocco libretto postale cointestato.

E se nel lasso di tempo in questione, dovesse capitare di ritrovare questo prodotto finanziario, cos’è che occorre fare? Semplicemente, recarsi presso il comando dei carabinieri dove è stata presentata denuncia e ritirarla.

Conclusioni

In definitiva, quando si perde il libretto postale, per quanto la cosa sia una seccatura tra perdita di tempo e stress, non c’è proprio nulla da temere, dato che questo prodotto finanziario è di tipo nominativo e non rientra nella categoria “al portatore”. Questo vuol dire che solo il titolare (i titolari nel caso del libretto postale cointestato) possono prelevare i soldi.