Ci sono delle importanti novità sui buoni fruttiferi postali, con tassi aggiornati su alcuni buoni, uscite e nuove entrate. Infatti, per un buono che esce (il 5×5), ne entra un altro, che invero è già noto agli avvezzi agli investimenti postali: si tratta infatti di un ritorno, quello dei buoni fruttiferi 3×2. Cambiano poi i tassi del buono 3×4, del buono 4×4 e del buono ordinario. I nuovi tassi sono vigenti dallo scorso 9 giugno.

Buoni fruttiferi ritirati dal mercato

buoni fruttiferi postali prescritti febbraio 2021

I buoni ritirati dal mercato sono il buono 5×5, che offriva un rendimento annuo lordo (a scadenza) dell’1,50%. Era uno dei titoli postali più interessanti di questo periodo, perché forniva un buon rendimento tramite un investimento di breve durata. Ricordiamo inoltre che non è più sottoscrivibile nemmeno il Buono Obiettivo 65.

Il ritorno dei buoni fruttiferi postali 3×2

Tornano i buoni fruttiferi postali 3×2 e questa è una buona notizia per chi intende investire su un titolo a breve-medio termine, ovvero fino a 6 anni, con la garanzia della flessibilità, ovvero poter riavere indietro la quota quando si vuole (ma gli interessi solo dopo il primo triennio maturato). I nuovi buoni 3×2 garantiscono i seguenti rendimenti:

  • Dopo 3 anni: 0,20%
  • Dopo 6 anni (a scadenza): 0,50%.

Buoni fruttiferi postali: rendimenti nuovi per tre titoli dal 9 giugno

Chi vuole investire nei buoni fruttiferi ordinari, nei buoni 3×4 e nei buoni 4×4 potrà accedere ai seguenti tassi di interesse rivisti al 9 giugno al rialzo rispetto ai tassi precedenti.

Per quanto riguarda i buoni fruttiferi 3×4, infatti, i rendimenti modificati sono i seguenti:

  • Dopo 3 anni: 0,20%
  • Dopo 6 anni: 0,40%
  • Dopo 9 anni: 0,50%
  • Dopo 12 anni (a scadenza): 1%

Variano i tassi di interesse anche dei buoni fruttiferi 4×4: anche in questo caso i tassi di interesse iniziano a maturare dopo i primi 4 anni. I rendimenti risultano i seguenti:

  • Dopo 4 anni: 0,30%
  • Dopo 8 anni: 0,45%
  • Dopo 12 anni: 0,80%
  • Dopo 16 anni (scadenza naturale): 1,25%

Infine, sono variati anche i tassi di interesse del buono ordinario. Andiamo a vedere come maturano gli interessi dei buoni ventennali, ideali per chi vuole investire fino a 20 anni.

  • Dopo 1 anno: 0,10%
  • Dopo 2 anni: 0,10%
  • Dopo 3 anni: 0,13%
  • Dopo 4 anni: 0,15%
  • Dopo 5 anni: 0,18%
  • Dopo 6 anni: 0,20%
  • Dopo 7 anni: 0,21%
  • Dopo 8 anni: 0,22%
  • Dopo 9 anni: 0,24%
  • Dopo 10 anni: 0,26%
  • Dopo 11 anni: 0,27%
  • Dopo 12 anni: 0,29%
  • Dopo 13 anni: 0,31%
  • Dopo 14 anni: 0,32%
  • Dopo 15 anni: 0,35%
  • Dopo 16 anni: 0,37%
  • Dopo 17 anni: 0,41%
  • Dopo 18 anni: 0,44%
  • Dopo 19 anni: 0,47%
  • Dopo 20 anni (a scadenza): 0,50%

Non cambiano i tassi di interesse dei Buoni dedicati ai minori (con rendimento annuo lordo al 2,50% a scadenza) e dei Buoni 4 anni risparmiosemplice, il cui rendimento annuo lordo ammonta allo 0,25%, ma con bonus premiale allo 0,50%.