Poste Italiane ha introdotto i nuovi buoni fruttiferi postali 5×5, ideali per chi vuole investire delle somme e accantonarle per un lasso di tempo fino a 25 anni, vendendole crescere nel tempo. Come per gli altri buoni fruttiferi, anche i buoni postali 5×5 sono flessibili in termini di rimborso, con la possibilità di ottenere gli interessi maturati per ogni quinquennio concluso.

Buoni fruttiferi postali 5×5: descrizione e caratteristiche

Con i rendimenti fermi ormai da diverso tempo, Poste Italiane ha introdotto una nuova tipologia di buoni postali, che invero rappresentano dei titoli di risparmio da postale su cui investire per un periodo di tempo differente rispetto agli altri buoni postali attualmente vigenti. In 25 anni i buoni 5×5 possono garantire un rendimento fino all’1,50% a scadenza. Come già anticipato, è possibile richiedere indietro la quota capitale (nel caso di mancato compimento del primo quinquennio) o la stessa con gli interessi maturati superati i primi 5 anni di sottoscrizione.

Come per gli altri buoni postali, inoltre, non sono previsti costi di sottoscrizione e rimborso del Buono, mentre permangono solo gli oneri di natura fiscale. Si ricorda che per i buoni fruttiferi 5×5, come gli altri titoli postali, è prevista una tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi.

LEGGI ANCHE – Come inserire i buoni fruttiferi nell’Isee

La sottoscrizione dei buoni postali 5×5 è semplice e rapida, visto che sono sottoscrivibili direttamente online via sito web e via app BancoPosta. Naturalmente la sottoscrizione sarà possibile anche fisicamente, recandosi presso un ufficio postale. Anche qui la sottoscrizione inizia da importo pari a 50 euro o multipli.

Buoni fruttiferi 5×5: rendimenti

buoni fruttiferi postali prescritti febbraio 2021

Passiamo ora al capitolo rendimenti e vediamo a quanto ammonta il rendimento effettivo annuo lordo alla maturazione degli interessi per ogni quinquennio di sottoscrizione.

Periodo di possessoRendimento effettivo annuo lordo
Prima del 5° annoRimborso quota capitale
Dopo il 5° anno0,10%
Dopo il 10° anno0,20%
Dopo il 15° anno0,40%
Dopo il 20° anno0,75%
Dopo il 25° anno1,50%

Simulazione buoni fruttiferi postali 5×5: gli importi

Facciamo ora una simulazione per calcolare il valore dei buoni fruttiferi. Immaginiamo di sottoscrivere un buono fruttifero postale 5×5 con un importo iniziale di 3.000 euro.

POTREBBE INTERESSARTI – Come recuperare buoni fruttiferi persi: tutto quello che devi sapere

Se dovessimo mantenere questo importo (senza ulteriori integrazioni), la scala dei rendimenti sarebbe la seguente:

Periodo di possessoRendimento effettivo annuo lordo
Prima del 5° anno3.000 euro
Dopo il 5° anno3.013,15 euro
Dopo il 10° anno3.052,97 euro
Dopo il 15° anno3.161,99 euro
Dopo il 20° anno3.423,11 euro
Dopo il 25° anno4.183,74 euro

Prescrizione buoni postali 5×5

I termini di prescrizione dei buoni 5×5 non differiscono da quelli degli altri buoni postali. A partire dal giorno successivo alla scadenza, i buoni cartacei diventano infruttiferi e si prescrivono dopo 10 anni.