Il conto deposito zero costi è un prodotto finanziario flessibile e adattabile alle tue esigenze offrendoti una soluzione che combina sicurezza e un vantaggio economico. In questa guida ti indicheremo qual è il miglior conto deposito a zero spese e le eventuali alternative.

Conto deposito zero costi: cos’è e caratteristiche

Un conto deposito zero costi ti permette di mettere da parte una somma di denaro che potrai incrementare a tuo piacimento con successivi versamenti, in base alle tue esigenze economiche, e al contempo ottenere un rendimento a fine anno. Ciò significa che la banca ti riconoscerà una somma di denaro aggiuntiva sul tuo conto per il periodo di tempo in cui hai mantenuto i soldi bloccati.

I conti depositi zero costi possono essere liberi o vincolati. Nel primo caso avrai la possibilità di utilizzare il tuo denaro in ogni momento, se ne hai bisogno. Invece, il vincolo ti obbliga a mantenere il tuo denaro fermo sul conto per un periodo di tempo che potrà andare dai 6 mesi ai 48 mesi. Il vantaggio: su un lasso di tempo più lungo otterrai un rendimento maggiore.

Le migliori offerte di conto deposito a zero spese

Ma qual è la migliore offerta di un conto corrente vincolato per il 2021? Ecco gli istituti finanziari con la proposta più vantaggiosa.

  • CheBanca: un conto deposito a zero costi, dato che non è prevista una commissione per la gestione dei tuoi risparmi. Avrai la possibilità di depositare somme a partire da 100 € e con un vincolo a 3, 6 e 12 mesi, e un rendimento dallo 0,25% allo 0,35%.
  • WeBank: è tra le migliori offerte di conto deposito vincolato, dato che non sono previsti costi di attivazione o di gestione del tuo conto, con la possibilità di depositare fino a un massimo di 1.000.000 € con un vicolo dai 9 mesi ai 18 mesi. Otterrai un rendimento fisso che parte dal tasso base BCE a cui si aggiungerà lo 0,10%.
  • Illimity Bank: disporrai di un conto deposito collegato a quello Illimity di base, con la possibilità di vincolare i tuoi soldi da 6 a 60 mesi, con un tasso di rendimento a partire dallo 0,60% fino all’1,70%
  • Crédit Agricole: potrai aprire un conto deposito finalizzato al risparmio come Crescideposito Più, grazie al quale i tuoi soldi non saranno vincolati, ma otterrai un tasso fisso sulle somme depositate pari a 0,25%.
  • ioPosso Santander: conto deposito libero che non prevede costi di apertura, ma un tasso di interesse dello 0,50% sulle somme depositate. Le somme sono sempre disponibili e gli interessi vengono liquidati ogni 3 mesi.
  • ioScelgo Santander: conto deposito vincolato, che offre un rendimento crescente, dallo 0,80% (per depositi di 12 mesi) all’1% (per vincoli di 36 mesi).

Le alternative a un conto deposito zero costi

I conti deposito a zero spese possono essere un utile sistema di risparmio anche se dovrai considerare eventuali costi come l’imposta di bollo per le giacenze superiori ai 5.000 € e gli eventuali adempimenti fiscali. Di seguito ti indichiamo alcune alternative per investire il tuo denaro e ottenere un rendimento a medio e lungo termine.

  • Libretti di risparmio: sono particolari tipologie di prodotti finanziari vincolati che ti offrono rendimenti più elevati rispetto a un conto deposito a costo zero.
  • Piattaforme di investimento: grazie al web potrai utilizzare una delle piattaforme di investimento automatico, come Moneyfarm, attraverso la quale scegliere un portafoglio di investimenti più adatto alle tue esigenze, ottenendo rendimenti elevati.
  • Il social lending: potrai impiegare i portali specializzati nei prestiti tra privati, ottenendo un interesse come creditore e un rendimento proporzionato alla somma che metti a disposizione.
  • Crowdfunding: infine potrai investire il tuo denaro attraverso siti specializzati nel crowdfunding immobiliare, con investimenti mirati a medio e lungo termine.