quanti soldi tenere sul conto corrente

L’attuale situazione finanziaria ha visto la liquidità nei conti correnti degli italiani raggiungere un livello significativo. Questa tendenza è supportata da recenti analisi della Banca d’Italia. Tuttavia, l’inflazione, che rappresenta l’aumento generale dei prezzi, sta incidendo negativamente sul potere d’acquisto di tali risparmi. Quanti soldi tenere sul conto corrente oggi? Ecco dove mettere i propri risparmi.

Quanti soldi tenere sul conto corrente: l’impatto della crisi economica sui risparmi

La crisi economica, innescata dalla pandemia, ha avuto ripercussioni tangibili sulla tendenza dei cittadini a conservare denaro in forma liquida. Questo è stato ulteriormente influenzato dalla crisi energetica e dall’incertezza sul palcoscenico globale. Tra le nazioni OCSE, l’Italia ha registrato una riduzione della retribuzione lorda di 2,9%. Gli ultimi dati mostrano che i risparmi depositati sui conti correnti degli italiani superano 1.262 miliardi di euro.

Come distribuire i tuoi risparmi

La distribuzione dei propri risparmi e la decisione su quanta liquidità tenere sul conto corrente può variare in base a diversi fattori, tra cui il profilo del correntista. Analizzando alcuni dati, la situazione in Italia rivela che più di ¾ dei conti correnti detengono meno di 12.500 euro. Ecco qualche numero che può tornare utile:

  • Il 77,1% dei conti ha meno di 12.500 euro.
  • Il 15,3% si colloca tra i 12.500 e i 50.000 euro.
  • Il 6,9% varia tra 50.000 e 250.000 euro.
  • Solo lo 0,4% si aggira tra 250.000 e 500.000 euro.
  • Una piccola percentuale, lo 0,2%, supera il mezzo milione di euro.

Quanti soldi dovresti tenere sul conto corrente oggi

Decidere la somma ideale da mantenere sul conto corrente può dipendere da vari fattori personali. Tuttavia, una regola generale suggerisce di conservare abbastanza liquidità per coprire le spese quotidiane e le emergenze per almeno tre mesi. È anche essenziale essere consapevoli delle tasse, specialmente se il saldo medio annuo supera i 5.000 euro.

Come proteggere i risparmi e le soglie importanti

La protezione dei tuoi risparmi è fondamentale. Ad esempio, è vitale sapere che fino a 100.000 euro i tuoi depositi sono coperti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che interviene in caso di problemi con le banche.

Alternative di investimento

Ecco alcune interessanti alternative di investimento:

  • Conti deposito: offrono tassi di interesse più favorevoli rispetto ai conti correnti tradizionali.
  • Investimenti finanziari: azioni, obbligazioni e fondi sono veicoli di investimento che possono portare a rendimenti a lungo termine.
  • Fondi pensione: offrono benefici fiscali e sono un ottimo modo per prepararsi al futuro.
  • Titoli di Stato: possono offrire rendimenti superiori e garantiscono un certo livello di sicurezza.
  • Diversificazione: mescolando vari strumenti finanziari, è possibile equilibrare i rischi e cercare opportunità di crescita. Nella tabella sottostante puoi trovare la formula di risparmio gestito di Moneyfarm, la possibilità di integrare la tua pensione con Propensione e l’occasione di investire in immobili tramite la piattaforma Recrowd oppure in Reconversion Crowdfunding tramite la piattaforma Re-Lender.

Conclusioni

È essenziale bilanciare la necessità di avere denaro liquido a disposizione con l’opportunità di far crescere i propri risparmi attraverso investimenti oculati. Collaborare con un consulente finanziario può essere una mossa saggia per navigare nel complesso mondo degli investimenti e garantire un futuro finanziario solido.

Ti interessano i conti correnti? Resta aggiornato su tutte le novità Iscriviti al Canale Telegram