Questo mese siamo andati a cercare anche le migliori promozioni sul miglior conto corrente business. Capitiamo sui soliti noti, nella maggior parte dei casi, ma può sempre risultare utile restare aggiornati sulle novità del momento e sulle condizioni attualmente offerte ai nuovi clienti. Andiamo dunque a elencare i principali conti correnti dedicati alle imprese e ai professionisti per questo mese, descrivendone in sintesi le caratteristiche principali e gli eventuali costi di gestione.

Conto corrente business N26

conto corrente n26 business

Il Conto N26 per freelance è tra i più apprezzati dai liberi professionisti, soprattutto per la sua convenienza e la possibilità di evoluzione. Il Conto N26 Business è un conto zero spese dedicato ai freelance e ai liberi professionisti, che si può aprire tramite un semplice selfie, seguendo l’apposita procedura online (qui puoi scoprire quanti click servono per aprire un conto online come N26) e che consentirà prelievi gratuiti in Italia e nella zona Euro. Il canone annuo è gratuito e allo stesso modo anche i bonifici online.

LEGGI ANCHE – Miglior conto corrente aprile 2021: opinioni e offerte

Qonto

conto corrente business Qonto

L’altro conto corrente interessante è Qonto, il conto business per le piccole medio imprese, le startup e i professionisti. Questo conto propone un Iban italiano e una prova gratuita di 30 giorni. L’operatività del conto è solo online, tramite web e app mobile e tra i servizi offerti sono incluse le carte di debito, di credito o prepagate per i collaboratori per i pagamenti aziendali, possibilità di accesso da parte del commercialista, gestione digitalizzata della nota spese. Tutto questo ha un costo: oltre al canone annuo di 99 euro, le altre commissioni da inserire nell’elenco spese riguardano il prelievo all’estero nei Paesi UE (1,20 euro), i prelievi presso gli sportelli ATM di altre banche (1,20 euro) e il bonifico online (0,25 euro).  A fronte di ciò spicca la gratuità del canone della carta di credito.

LEGGI ANCHE – Miglior conto corrente aziendale 2020: 5 proposte per le imprese

Miglior conto corrente business settembre 2020: i pacchetti Soldo

conto corrente business Soldo

Un altro conto che può risultare conveniente è Soldo, che offre diversi pacchetti dedicati a più esigenze, al fine di soddisfare gli specifici bisogni aziendali, anche in base alle dimensioni dell’impresa stessa. Elenchiamo i pacchetti disponibili di Soldo, con le caratteristiche principali associate a ciascuno di essi:

  • Soldo Start: il conto gratuito di Soldo, che permette di avere fino a cinque carte prepagate Mastercard, trasferimenti istantanei e gratuiti verso le carte dei tuoi dipendenti, l’integrazione con il tuo software di contabilità e l’app per la gestione rapida e semplice su dispositivo mobile.
  • Soldo Pro: è il piano intermedio, quindi anche il più richiesto, il giusto compromesso tra la soluzione premium e quella basilare. Scegliendo questa opzione puoi avere fino a 20 carte prepagate e in più potrai avere ulteriori funzionalità per una più efficiente gestione delle spese: dalla possibilità di allegare ricevute tramite applicazione, ai trasferimenti automatici verso le carte dei dipendenti, passando per la definizione di ruoli e permessi. Il costo è di 5 euro al mese per carta.
  • Soldo Premium: si tratta della soluzione più completa, che prevede carte disponibili in euro, dollari e sterline, carte non nominative, reportistica avanzata, personalizzazione dei ruoli aziendali e la possibilità di aggiungere carte carburante aggiungendo 2 euro in più al mese per carta. Il prezzo dell’abbonamento a questo piano è di 9 euro al mese per carta.

In conclusione Soldo permette anche di configurare delle offerte fatte su misura delle tue esigenze aziendali, utile per medie e grandi aziende, includendo un Customer Success Manager dedicato, attività di supporto nella configurazione e analisi dei requisiti nonché l’integrazione con tutti i principali software utilizzati dalle aziende per la gestione delle note spesa.