conto corrente agevolato under 30

Nella continua ricerca di agevolare la gestione finanziaria dei giovani, il Governo Meloni ha recentemente proposto un disegno di legge che potrebbe rivelarsi una svolta decisiva: l’introduzione del conto corrente agevolato per i giovani, un prodotto finanziario completamente privo di costi. Si tratta di un conto corrente a tutti gli effetti, ma riservato solo agli under 30, e che presenta alcune caratteristiche ben precise.

Questo nuovo strumento bancario è attualmente in fase di perfezionamento dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy. L’approvazione definitiva è prevista per la prossima settimana e, in caso di esito positivo, potrebbe entrare in vigore già a partire dall’anno scolastico 2024/2025.

Conto corrente agevolato under 30: caratteristiche principali

L’obiettivo principale del conto corrente agevolato è di fornire un mezzo semplice ed efficiente per i giovani, sotto i 30 anni, per gestire le proprie finanze. Tra le sue molteplici funzioni, il conto corrente permetterà ai giovani di effettuare pagamenti, transazioni e accedere a una serie di servizi finanziari come carte di credito, mutui o investimenti.

Conto corrente agevolato under 30: vantaggi

conto corrente agevolato under 30

Il conto corrente agevolato proposto offre molti vantaggi per i giovani. Il più evidente è l’assenza di costi bancari, una caratteristica che lo differenzia da molti conti correnti tradizionali che prevedono spesso costi e commissioni vari. Questo significa che i giovani possono gestire i loro fondi senza preoccuparsi di spese bancarie, un beneficio considerevole, considerando le spese legate all’istruzione e alla formazione.

Il conto corrente agevolato permetterà ai giovani di depositare fino a 100.000 euro sul loro conto, offrendo un grado elevato di flessibilità nella gestione dei propri risparmi. Questo limite massimo è particolarmente vantaggioso per coloro che intendono accumulare risparmi, consentendo loro di mantenere i loro fondi in un unico conto.

Conto corrente agevolato: servizi offerti

Il disegno di legge proposto integra il “Programma di risparmio e investimento per l’istruzione e la formazione avanzata“, che consentirà alle banche e agli istituti finanziari di offrire un conto corrente agevolato ai giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni. I beneficiari di questo conto avranno accesso a una serie di servizi, tra cui carte di debito, servizi di internet banking e mobile banking, che consentiranno di gestire il conto in modo semplice e veloce.

Le spese autorizzate

Le spese autorizzate con il conto corrente agevolato includono costi per l’avvio e il completamento di percorsi di istruzione secondaria, terziaria, università, e istituti di formazione artistica, musicale e coreutica. Inoltre, possono essere acquistati di libri di testo, materiale didattico e altre spese relative a un eventuale alloggio nel caso in cui la sede della scuola si trovi in un luogo diverso dalla città di residenza.

Regole e limitazioni

Il conto corrente agevolato è esente da tassazione e canoni fiscali, a patto che il beneficiario rispetti le condizioni imposte dal Governo, tra cui un ISEE non superiore ai 40.000 euro all’anno. Se queste condizioni non sono rispettate, o se i fondi vengono utilizzati per scopi diversi da quelli previsti, il beneficiario perderà i vantaggi associati al conto.

Conti correnti per i giovani

Qui di seguito proponiamo una tabella con i migliori conti correnti zero spese per i giovani: cliccando sul nome del conto corrente, potrete recarvi direttamente sulla pagina della banca.

CONTOPROMOZIONEAPERTURA CONTO
Conto Sella StartCanone 0 € per il primo trimestre/
SelfyConto MediolanumCanone 0 € e carta di debito gratuitaLINK
TinabaCanone 0 € e carta prepagata ricaricabileLINK
Conto corrente ArancioCanone 0 € primo annoLINK