Il Buono Obiettivo 65 è il nuovo buono postale fruttifero emesso da Cassa Depositi e Prestiti e collocato da Poste Italiane. È un titolo dedicato a chi vuole avere un’integrazione al proprio reddito personale una volta compiuti 65 anni di età e fino al raggiungimento degli 80 anni di età. Come crearsi questo piccolo reddito? È sufficiente sottoscrivere il buono prima dei 54 anni di età (lo puoi fare appena compiuti 18 anni) e depositarvi delle somme che poi andranno a formare la tua rendita futura.

LEGGI ANCHE – Buoni fruttiferi postali: tassi febbraio 2021, qual è il migliore

Investire a lungo termine

buono obiettivo 65 investimento lungo termine

Del Buono Obiettivo 65 ne abbiamo parlato in questo articolo: qui abbiamo elencato nel dettaglio caratteristiche principali e condizioni economiche di questo nuovo buono postale. A tal proposito ti ricordiamo che gli interessi sul capitale residuo maturano anche durante il periodo di rendita, il che lo rende un buon investimento a lungo termine nel suo complesso.

In questo articolo faremo una simulazione degli importi da sottoscrivere e del valore della rendita mensile che potrebbe crearsi in base agli importi depositati. Faremo qualche esempio per farti capire meglio l’efficacia o meno (in base alle tue esigenze) di questo buono per te, utilizzando l’apposito simulatore messo a disposizione dal sito di Poste sulla pagina dedicata ai buoni e ai libretti postali.

Buono Obiettivo 65: simulazione rendita mensile

buono obiettivo 65 rendita mensile

Prendiamo il caso di un risparmiatore nato nel 1975. A oggi, dunque, avrebbe 45 anni. Ora, questi ha deciso di investire 25 mila euro in un’unica soluzione, per togliersi il pensiero. Il valore complessivo rimborsato ammonterebbe a 30.808,20 euro e la rendita mensile, che inizierebbe dal 1° dicembre 2040, ovvero il mese successivo al compimento dei 65 anni di età, corrisponderebbe a un importo mensile di 194,43 euro per 180 rate mensili (fino al compimento degli 80 anni di età).

TI POTREBBE INTERESSARE – Buoni fruttiferi postali: calcolo interessi, come sapere quanto rendono

Prima inizi a investire, più hai tempo di accumulare denaro per la tua rendita futura, più alto sarà il rendimento. Infatti, a parità di importo investito (25 mila euro), ma cambiando l’anagrafe del risparmiatore (o risparmiatrice) ringiovanendola di 10 anni (nel 2020 avrebbe pertanto 35 anni), si avrebbe diritto a un rimborso del valore complessivo di 34.711,60 euro. Cifra che equivarrebbe a un importo mensile di 217,59 euro su 180 rate.