Quali siano le migliori piattaforme di social lending è un quesito che potresti esserti posto soprattutto se ultimamente hai sentito parlare o hai letto di un fenomeno in rapidissima ascesa, quello cioè del prestito online tra privati. E se il tuo interesse principale è volto a capire se puoi effettivamente sfruttare tali piattaforme per ottenere guadagni più o meno redditizi, è ovvio che comprendere quali siano le realtà più consolidate e affermate del settore è il primo passo che dovrai fare. Proprio per questo andremo ora a presentare l’argomento di cui in oggetto nella maniera più chiara ed esaustiva possibile in modo tale che tu abbia tutte le informazioni di cui necessiti.

Cos’è il Social Lending?

Buoni fruttiferi postali Soluzione Eredità

Prima di vedere quali siano le principali realtà del settore è indispensabile, soprattutto nel caso tu abbia poca familiarità al riguardo, esporre esaustivamente cosa si intende per social lending.

Il social lending, conosciuto anche con il nome di P2P Lending, è una tipologia ben precisa di finanziamento che si espleta online tra privati. Da una parte vi sarà quindi un’azienda, una società o persino una singola persona alla ricerca di finanziamenti per sviluppare o sostenere il proprio business, dall’altra un gruppo di investitori privati disponibili a finanziare il progetto in questione in cambio di interessi molto interessanti.

Ecco allora come le piattaforme di social lending sono proprio dei luoghi virtuali che riescono a mettere in contatto queste due parti e far sì in pratica che domanda e offerta possano incontrarsi ottenendo benefici vicendevoli.

Le migliori piattaforme di Social Lending

Ma quali sono le migliori piattaforme di social lending? Andiamo a scoprirlo qui di seguito:

Smartika

Smartika è una delle società di social lending più attive in Italia: qui si incontrano il soggetto richiedente il prestito e il Prestatore. Il Richiedente è accuratamente selezionato da Smartika e potrà chiedere un prestito (da 1.000 € a 20.000 €) a tassi di interesse vantaggiosi: la selezione è rigorosa, e ciò connota la piattaforma sotto l’aspetto della solidità finanziaria.

L’Investitore, dal canto suo, può puntare il suo denaro (da 100 € a 75.000 €) su diversi profili di prestito che la piattaforma gli mette a disposizione: ogni mese riceverà i suoi incassi automaticamente sul conto, si tratta del rimborso della rata, che comprende una parte della quota capitale più gli interessi maturati.  

Prestiamoci

prestiamoci recensione

Prestiamoci è un’altra società che si occupa di social lending in Italia ed è di recente fondazione. Anche qui troviamo un ponte di collegamento tra i soggetti che richiedono un finanziamento e gli Investitori. I primi, dopo un’accurata selezione, se accettati avranno diritto al prestito di denaro a un tasso di interesse vantaggiosa, mentre i secondi potranno ottenere un rendimento dal denaro prestato.

Si parte da un importo minimo di 1.500 € e la durata del prestito può variare dai 12 ai 72 mesi. Inoltre gli investitori possono guardare anche al mercato secondario dei prestiti, per ottimizzare le proprie strategie di investimento o rendere più liquidi i propri prestiti. Inoltre sono ammesse tante tipologie di prestiti: dall’acquisto di strumenti musicali al finanziamento per una ristrutturazione edile, passando per prestiti per consolidamento debiti e spese mediche.

EvenFi

Realtà al 100% made in Italy (prima si chiamava Cripitalia), si tratta di una piattaforma di P2P Lending specializzatasi nel finanziamento di progetti delle varie PMI.

Tramite un deposito minimo di appena 20 euro, gli utenti investitori possono finanziare un determinato progetto di piccole e medie imprese arrivando a ottenere dei rendimenti storici di sicuro interesse, sino al 9% annuo.

Interessante poi appurare vi sia un’estrema tutela lato cliente dal momento che tutti i progetti inseriti e accettati sulla piattaforma devono appartenere ad aziende o società in vita da almeno 3 anni e in possesso di almeno due recenti bilanci in attivo.

Le commissioni, infine, sono del tutto assenti poiché vengono applicate solamente alle aziende ospitate sul portale.

Soisy

Questa piattaforma di social lending è una delle realtà più apprezzate del settore e consente ai vari utenti investitori di mettere a disposizione i propri fondi per consentire agli acquirenti di negozi convenzionati o e-commerce di rateizzare gli acquisti.

Si tratta quindi di un sistema molto particolare il cui impatto da un punto di vista promozionale è enorme. Tecnicamente parlando, invece, si configura come una sorta di marketplace in grado di far incontrare le esigenze di acquirenti e prestatori.

Importante ricordare che non sono previsti intermediari di terze parti in nessuna fase operativa, ciò consente di sviluppare un rapporto diretto e potenzialmente più proficuo con il progetto che si sta seguendo.

Nibble Finance

Piattaforma di P2P Lending appartenente alla holding internazionale IT Smart Finance, si tratta di una realtà molto recente ma la cui grande affidabilità e solidità ha fatto sì che diventasse in breve tempo uno dei punti di riferimento del settore.

Completamente gratuita e disponibile in 5 lingue, italiano compreso, è una piattaforma la cui operatività è garantita da un sistema altamente personalizzabile secondo il quale è possibile scegliere tra ben 3 strategie di investimento, ciascuna studiata in base alle esigenze e alla competenza dell’utente desideroso di investire su uno specifico progetto.

Con un deposito minimo di 10 euro è senza alcun dubbio una delle piattaforme più equilibrate che puoi trovare.

Brickstarter

Si tratta di una piattaforma di social lending che opera in un settore molto preciso, quello degli affitti per le vacanze.

Il suo sistema di funzionamento è estremamente particolare e consente agli utenti e investitori di ottenere delle rendite passive derivanti dalle varie attività svolgentesi nelle proprietà che decidono di finanziare.

Per farla più semplice, nel caso tu decidessi di finanziare l’operatività di una casa vacanza, al momento del suo affitto guadagneresti una percentuale sul canone mensile.

È una piattaforma molto giovane, ma nonostante ciò gode già di un’ottima popolarità e il grado di soddisfazione degli utenti è abbastanza alto. Il deposito minimo è di 50 euro, mentre il rendimento medio annuale che puoi ottenere si aggira attorno al 5%.

Le migliori piattaforme di crowdlending immobiliare

55555
  • Rendimento medio 8-18%
  • Sicurezza
  • Importo minimo 50 €
  • Startup italiana
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Interesse annuo medio 9%
  • 6 Categorie di investimento
  • Investimento minimo da 250 €
  • Piattaforma intuitiva
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Registrazione/conferma account in 24/48 ore
  • Diverse possibilità di investimento
  • Investimento minimo 50 €
  • Ritenuta fiscale 26% applicata da piattaforma
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →