L’emergenza coronavirus ti spinge a rivedere le tue scelte di investimento? E’ una decisione più che comprensibile ed è anche logico adeguare l’allocazione del proprio capitale alla luce di quello che è il mutato contesto.

In questo post voglio affrontare un argomento che ultimamente sembra andare molto di moda: è vero che i PAC (Piani di Accumulo di Capitale) sono lo strumento di investimento ideale per salvare i propri risparmi dagli effetti negativi del Covid-19?

Secondo gli estimatori dei PAC non ci sono dubbi: considerando il contesto attuale caratterizzato da una fortissima incertezza e dalla sicurezza che il 2020 sarà un anno di recessione durissima ovunque, investire nei PAC presenta tantissimi vantaggi e pochi svantaggi. Insomma i Piani di Accumulo di Capitale solo l’allocazione ideale dove mettere i risparmi in questo momento difficile.

Su questo sito ci siamo già occupati di Piani di Accumulo di Capitale in passato concentrando la nostra attenzione sui PAC Poste Vita.

In questa guida non analizzeremo nessun prodotto specifico ma proveremo a dare un ulteriore contributo generale al dibattito su coronavirus e risparmi ovvero all’analisi su come proteggere i propri investimenti in questo periodo delicato.

Se hai inquadrato nella giusta prospettiva il senso di questo post, sei ora pronto a capire perchè investire oggi nei PAC presenta più vantaggi che svantaggi.

Investire nei PAC per resistere alla volatilità

Dal punto di vista dell’investitore quale è il problema maggiore che i mercati vivono a causa del coronavirus? Certamente la volatilità estrema. I continui cambi di direzione dei mercati non sono affatto positivi ma anzi, spesso, si traducono in un disastro sui capitali investititi. Cosa fare quindi in questa situazione certamente non adatta a tutti?

Una pattuglia di investitori esperti certamente si mostrerà capace di sfruttare la volatilità a proprio vantaggi. La stragrande maggioranza dei risparmiatori, però, vede nella volatilità solo un rischio. E allora è necessario correre ai ripari e…investire nei PAC.

Scegliere i Piani di Accumulo di Capitale in questi tempi significa investire in uno strumento che, per sua natura, ti protegge della volatilità. Questo è un vantaggio dei PAC indiscutibile in questo momento.

Investire nei PAC vantaggi

Cercare i migliori investimenti significa trovare i prodotti più in linea per proteggere i proprio risparmi in considerazione del contesto generale. Il vantaggio più importante dei PAC si chiama prezzo medio di carico ed è proprio questo parametro a consentire di gestire la volatilità se ovviamente scegli un orizzonte di investimento di lungo periodo. Questa direi che è una condizione necessaria in quanto, se dovessi invece decidere di non investire sul lungo periodo, i vantaggi dei PAC si ridurrebbero notevolmente.

Investire nei PAC ai tempi del coronavirus significa proteggere il tuo capitale in quanto i Piani di Accumulo vantano una combinazione oggi più che mai utile che ti permette di sfruttare i vantaggi sia del risparmio nel lungo termine e sia quelli che fanno riferimento al prezzo medio di carico.

Investire nei PAC sfruttando il prezzo medio di carico

Secondo Stefan Scheurer di Allianz Global Investors, investire puntando sull’effetto del prezzo medio di carico ti permette di poter effettuare acquisti costanti nel tempo superando l’ostacolo che è rappresentato, come detto, dall’altissima volatilità.

Cosa devi quindi fare concretamente per approfittare dei vantaggi dei PAC? Dovrai semplicemente comprare maggiori quantità quando i prezzi delle azioni sono bassi e quantità più basse quando le quotazioni diventano alte. Così facendo il prezzo medio di acquisto sarà favorevole.

I vantaggi dell’investimento in PAC saranno tanto maggiori quanto più lungo sarà l’orizzonte temporale poichè solo se mantieni l’investimento nel tempo potrai trarre beneficio dal meccanismo della capitalizzazione composta vale a dire dall’aumento degli interessi sulla somma cumulata nel tempo anche attraverso il reinvestimento dei dividendi.

Vuoi confrontare i PAC con altri strumenti di gestione del risparmio? Leggi il post di confronto tra PAC, fondo pensione e assicurazione postale.