A partire dal 1° gennaio 2021 sarà introdotto un nuovo sistema di sicurezza per tutelare e salvaguardare il conto corrente dei contribuenti. L’Unione europea, infatti, ha introdotto una normativa per la salvaguardia dei dati online da furti e altre azioni malevole, tramite un sistema di autenticazione denominato PSD2. Buona parte delle banche si è già adeguata alla novità, che entrerà in vigore in via definitiva a partire dal prossimo gennaio.

Conto corrente: cosa cambia dal 1° gennaio 2021

conto corrente 2021 novità

La direttiva fa parte delle riforme legate alla regolamentazione dei metodi di pagamento. Il sistema di sicurezza si basa sull’utilizzo di un’app bancaria da scaricare e installare sul nostro smartphone. Ogni volta che entriamo nell’home banking del nostro conto o che effettuiamo un pagamento via Pos, o che effettuano qualsiasi altro movimento che ha a che vedere con il proprio conto, riceveremo apposita comunicazione (o dovremo autorizzare) tramite l’app medesima.

LEGGI ANCHE – Conto in rosso: come avviene la comunicazione

Cos’è il nuovo sistema PSD2 e perché è più sicuro

conto corrente sistema psd2

La novità riguarda sia le carte di pagamento, bancomat o carta di credito, sia l’accesso ai conti online o i servizi legati agli acquisti per via telematica. Le transazioni saranno molto più rapide e sicure, così come i nostri dati personali legati al conto corrente, a cui si potrà accedere solo previa autenticazione a due fattori. Entrando più nel dettaglio il sistema di sicurezza PSD2 riguarderà in prevalenza i servizi di disposizione di ordini di pagamento (Payment Initation Services), i servizi di informazione sui conti di pagamento online (Account Information Services), nonché i servizi di conferma disponibilità fondi previsti in caso di pagamenti tramite carta di debito emessa da operatore diverso rispetto a quello presso cui si detiene il conto. Molti istituti si sono già adeguati, altre banche, invece, non sono ancora preparate: la prova è il servizio di sms ancora attivo, che dovrà essere sostituito dal sopraccitato sistema di autenticazione a due fattori.

I migliori conti online

55555
  • Accredito pensione e stipendio
  • RoboAdvisor per investimenti
  • Conto online 0 spese
  • Prelievi gratuiti fino a 24 operazioni annue
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Carta di debito gratis
  • SelfyCredit Instant per prestiti veloci
  • 3,75 €/mese (gratis per under 30)
  • Trading online
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →
55555
  • Help Center
  • Prelievi gratis (fino a 4/6 operazioni)
  • Costi 1,5 €/m (Start) o 5 €/m (Premium)
  • Gestione online
Leggi la Recensione oppure Vai al sito →

LEGGI ANCHE – Dove aprire un conto corrente: ecco le banche più sicure

A ogni modo il nuovo sistema consentirà una velocizzazione delle transazioni e una maggiore sicurezza dei dati e delle informazioni sensibili. I correntisti non dovranno fare nulla, se non attendere apposita informativa da parte della banca di cui si è clienti, sempre che questa non sia già avvenuta in precedenza (l’adeguamento della direttiva, infatti, è stato un po’ tardino rispetto ai tempi previsti in origine). Il sistema PSD2, infatti, è stata legiferata dal nostro Paese nel 2017, entrando in vigore il 13 gennaio 2018 e stabilendo come termine massimo di adeguamento il 31 dicembre 2020.