I costi delle utenze di casa, principalmente gas, luce e anche internet visto il ruolo sempre più importante della connessione al web, sono delle scadenze che non possono essere dimenticate per evitare disagi. Per questo motivo è fondamentale individuare un metodo in grado di farti pagare le bollette online in maniera veloce, semplice e funzionale che inoltre permette di risparmiare molto sui costi di invio della bolletta cartacea – che molti gestori dei servizi succitati fanno pagare – risparmiando tempo, denaro e dimenticanze.

Naturalmente, alcuni dei metodi o gestori bancari che si propongono anche come servizi per pagare le bollette online richiedono una commissione che, seppur più bassa dei costi di spedizione della bolletta cartacea, incidono non poco sul lungo periodo.

Pagamenti bollette online: i principali modi

Naturalmente, ogni persona ha le sue esigenze e per questo motivo, anche il pagamento tramite bollettino postale arrivato a casa resta una valida scelta. Chi vuole pagare le bollette online, comunque, ha principalmente 5 metodi di scelta: Home Banking, RID bancario, utilizzare delle carte di credito o prepagate, il ricorso a Paypal oppure utilizzare Enel X Pay, che permette di scegliere fra pagamento diretto dal conto associato oppure carta di debito, utilizzando lo smartphone per pagare in modo rapido.

Di seguito una disamina fra le differenze intercorrenti fra le varie modalità di pagamento per le bollette online, con i relativi costi, vantaggi e svantaggi dell’utilizzare un metodo piuttosto che un altro: questo punto fa la differenza per le persone che sono in dubbio fra lo scegliere un metodo piuttosto che un altro. In ogni caso, pagare in questa maniera è molto più pratico e organizzato, poiché dopo ogni pagamento non si correrà il rischio di perdere la ricevuta, oltre alla possibilità di catalogare e segnare bene le spese, per fare un prospetto mensile dei costi e capire quali ridurre.

Pagare bollette online con home banking come si fa

Uno dei metodi meno immediati e più farraginosi per pagare le bollette online è quello di connettersi alla propria area riservata home banking. Pagare il bollettino della corrente in questa maniera è facilissimo: una volta connessi al sito della propria banca, utilizzare le proprie password – solitamente una fissa e una temporanea disponibile tramite app oppure token – e andare nella sezione pagamenti: sarà disponibile una sezione apposita dedicata al pagamento dei bollettini postali, nella quale bisognerà inserire il codice identificativo della bolletta, disponendo in maniera automatica il pagamento.

Naturalmente, questa procedura può essere disposta tramite smartphone nel caso la propria banca lo permetta, utilizzando l’apposita app scansionando anche il qr code sulla bolletta, se previsto. Pagare le bollette online tramite home banking prevede solitamente il costo di una commissione pari a qualche euro: il vantaggio di disporre il pagamento in questa maniera è quello della velocità, a patto di saper utilizzare il computer, ma ha lo svantaggio di avere dei costi di commissione importanti, a differenza di altre realtà come quella di Enel X Pay, che, quando sono in corso promozioni, non prevede costi di commissione per il pagamento delle bollette.

Pagare bollette online con il RID: la domiciliazione, come funziona

Il RID bancario è uno degli strumenti più utilizzati per il pagamento dei contratti di fornitura, categoria dove rientrano le bollette di luce, gas, acqua e telefono-internet. L’acronimo individua il c.d. Rapporto Interbancario Diretto e non è nient’altro che una forma di prelievo automatico mensile che avviene da parte della banca del fornitore dei servizi sull’iban associato all’utenza. In questo modo, la quota necessaria a pagare il servizio viene prelevata automaticamente e non c’è bisogno di recarsi fisicamente in banca o in posta per disporre il pagamento.

I vantaggi del RID sono quelli di avere in tempi utili la fattura – che viene emessa solitamente almeno 20 giorni prima del prelievo di denaro – per dare in modo all’utente di verificarla in caso di errori o inesattezza. Inoltre, in questo modo il pagamento avviene velocemente e non all’ultimo minuto perché questa procedura per pagare le bollette online Ã¨ interamente automatica, senza l’intervento di persone. Fra gli svantaggi si registra comunque solitamente una piccola commissione da pagare, la quale varia da banca a banca, e dei piccoli problemi nel caso in cui il conto sia scoperto ovvero si voglia disattivare il metodo di pagamento automatico.

Pagare bollette online con carta di credito

Chi possiede una carta di credito o una carta prepagata ricaricabile può utilizzarle per pagare le bollette online con una procedura molto simile a quella del pagamento Home Banking, ma con qualche differenza. Innanzitutto è necessario collegarsi al sito del fornitore del servizio, recandosi nella sezione del gestore relativa ai metodi di pagamento. Da qui è sufficiente inserire il codice univoco della bolletta e disporre il pagamento nella pagina sicura che si aprirà.

Un pagamento disposto direttamente dal sito del gestore della bolletta non ha costi di commissioni, tuttavia potrebbero essere applicate delle percentuali che dipendono dall’utilizzo della prepagata. Solitamente il costo di ogni singola transazione voluta per pagare una bolletta online tramite carta di credito o prepagata è pari a qualche euro. Fra i vantaggi, comunque c’è il fatto che l’accredito diretto al fornitore è possibile disporlo anche in ritardo, evitando il rischio che venga interrotto il servizio per dimenticanza.

Pagare bollette online con PayPal

In ultimo, è possibile utilizzare Paypal per saldare i conti delle bollette. Questo particolare metodo di pagamento è sicuro e veloce ma ha particolari inconvenienti. Innanzitutto, rispetto agli altri metodi, pagare le bollette online con Paypal ha costi di commissione mediamente più elevati rispetto ai competitor del settore. Inoltre, non tutti i gestori lo supportano, per questo motivo è necessario, volta per volta, recarsi sul sito del fornitore del servizio e scorrere fra i metodi di pagamento accettati per verificarne la possibilità.

In caso affermativo, pagare la bolletta con Paypal è semplicissimo: una volta selezionata la bolletta da pagare, inserito il codice identificativo, basta fare click su avanti e si aprirà una scheda dove inserire password e nome utente paypal, pagando con un click. La procedura è quasi immediata e in poco tempo si riceve la ricevuta del pagamento. Paypal è un conto a cui è possibile associare altre carte.

Pagare bollette online con Enel X Pay: costi e commissioni

Enel X Pay ha lanciato una promozione per cui fino al 6 gennaio 2022 è possibile pagare le bollette online senza costi di commissione. Per poter usufruire di questo vantaggio è innanzitutto necessario possedere un conto Enel X Pay, gratuito, e utilizzare l’app associata, oppure connettersi alla piattaforma ”pagacomodo.it”.

Con la promozione Enel X Pay ”Zero Commissioni” è possibile utilizzare il proprio smartphone Android o iOS senza costi di commissione, semplicemente individuando il codice univoco della bolletta, inserendolo manualmente poi nel campo apposito dell’app, chiamato ”pagamento bollettini postali”. Inoltre è anche possibile evitare di inserire manualmente il codice, rischiando di sbagliare, utilizzando il qr code perfettamente integrato nell’applicazione.

Cosa si può pagare con Enel X Pay?

Con Enel X Pay puoi pagare tutte le utenze di casa, attivando anche il servizio di domiciliazione automatica nel caso tu sia interessato, semplicemente contattando il fornitore del servizio per richiederla. Inoltre, altre possibilità sono possibili per pagare con Enel X Pay a commissioni minime come tutti i versamenti verso pagoPa, Bollo auto e i vari MAV e RAV. Insomma una soluzione pratica e comoda che, vista l’assenza di commissioni e la velocità di utilizzo, diventa predominante.

Quale è il modo migliore per pagare bollette online?

Sostanzialmente, chi è alla ricerca di un moto per pagare le bollette online troverà in ognuno di questi metodi un valido motivo di scelta. Fra tutti, una soluzione interessante è la proposta da Enel X Pay grazie alla versatilità di utilizzo. Con il conto, infatti, è possibile agganciare la domiciliazione automatica, pagare volta per volta tramite la sezione apposita, oppure utilizzare direttamente la carta di debito associata al conto presso sportelli postali o tabacchini in caso di necessità.

In questo modo sarà possibile saldare in tempo utile ogni utenza – oltre ad altri pagamenti imprevisti – senza rischiare dimenticanze e l’interruzione delle stesse, impostando anche un reminder direttamente dall’app nel caso di bisogno.