Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una grande diffusione delle carte di credito, e in un prossimo futuro il fenomeno è destinato solamente a crescere ulteriormente. Al momento quelle in circolazione in tutto il mondo sono persino difficilmente quantificabili. In alcune situazioni però, potrebbe rendersi necessaria la verifica carta di credito. Scopriamo insieme quali sono e come farla.

Come verificare carta di credito

Esistono due diversi per la verifica validità numero carta di credito. Il primo sostanzialmente automatici, e richiede il possesso di un personal computer o uno smartphone, e di una connessione internet. Per effettuare una verifica numero carta di credito online dunque, è necessario aprire il proprio browser internet e collegarsi a un portale web affidabile, che permetterà, tramite inserimento degli estremi della carta, di controllarne la validità.

In alternativa al metodo digitale (a tal proposito, occhio alle truffe) è sempre possibile ricorrere alla tradizionale carta e penna per la verifica carta di credito. Ad ogni modo, anche questa seconda variante è altrettanto semplice. In prima battuta è necessario annotare le 16 cifre riportate sul fronte della carta.

Ipotizziamo tale numero fosse “4417 1234 5678 9113”. A questo punto si dovranno moltiplicare per “X2” solamente le cifre nella posizione dispari. Il risultato sarà il seguente: “(8)4(2)7 (2)2(6)4 (10)6(14)8 (18)1(2)3”. Provando a dividere questo risultato per dieci, non si avrebbe alcun resto, e ciò significherebbe che la carta esaminata è valida. Sicuramente il metodo online è più rapido, ma anche questo è altrettanto rapido.

Verifica intestatario carta di credito

Su ogni carta di credito sono impressi dei numeri sia sul fronte che sul retro. La sequenza di 16 cifre stampata sul fronte è il numero della carta, e solitamente poco sotto questa sequenza si trova anche la data di scadenza. Sul retro della stessa possiamo trovare alcune informazioni, tra cui un codice di sicurezza a tre cifre definito CVC. Questo viene utilizzato per verificare le transazioni effettuate online.

Sempre sul retro della carta è riportato anche il nome dell’intestatario, riconoscibile dalla firma qualora questa sia stata posta. Diverso è invece il caso in cui si intenda solamente verificare il saldo della carta di credito o controllarne i movimenti. A seconda della tipologia di carta e del circuito di appartenenza (Visa, MasterCard, American Express), ci sono gli appositi portali di home banking e in alcuni casi delle pratiche applicazioni per smartphone.